QUOTE CHALLENGE, DAY THREE

Sempre grazie a Francesca per avermi taggata, a voi le citazioni di oggi.

Le regole sono:

3 giorni
3 candidati al giorno
3 citazioni

Mantengo la personalizzazione che ho deciso anche oggi ed ecco una frase breve, un pezzo di canzone ed un testo letterario.
Per il giorno n. 3 scelgo:

1. La citazione breve è di Carlo Parlanti. (Di lui parlai QUI)

Il peggior crimine è conoscere la verità e non far nulla.

2. La citazione letteraria odierna è di William Shakespeare, tratta dal Sonetto 148. (QUI trovate il testo originale)
Come chicca, vi lascio il sonetto decantato sia in inglese sia in italiano. Meraviglioso.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-513633b1-924c-48b0-a32f-f52795f8c100.html?iframe

Oh, come potrebbe l’occhio d’amore essere veritiero
quand’è così turbato da lacrime e da veglie?
Nessuna meraviglia allora se mi sbaglio nel vedere:
il sole stesso non vede, finchè il cielo non si rischiara.
Oh, astuto amore, con le lacrime tu mi tieni cieco,
perché vedendo bene, gli occhi non scoprano i tuoi turpi difetti.

3. Come canzone, vi ripropongo “Il Dono Del Cervo” di Angelo Branduardi (rileggetevi QUI il post che ne feci, con un bel testo di analisi che trovai su Facebook)

E fu così che col cuore in gola
un agguato al daino io tendevo,
ed invece venne il cervo
che davanti a me si fermò.

Invito a partecipare:

Chiunque voglia partecipare (mi faccia sapere!)

6 pensieri su “QUOTE CHALLENGE, DAY THREE

  1. maurizio ha detto:

    sorry io le citazioni le scrivo ma non le divulgo….. qualche esempio:

    1) A goder non darti pena che a soffrir c’è sempre tempo.
    2) Ho capito che mi sto avvicinando prepotentemente alla soglia della durata media della vita, d’altro canto ho anche scoperto che si allontana sempre più l’età della pensione, in poche parole è più facile morire che vivere sulle spalle dell’Inps.
    3) Il mondo è infinitamente piccolo quando cerchi di crearti uno spazio e immensamente grande quando ti senti solo. ……….. Ecco dove conduce la totale assenza di figa.
    4)non fare domani quello che non hai fatto ieri, e ricordati che sei in mezzo a due giorni impegnativi, quindi riposati.

    Adesso posso morire nella certezza che ho lasciato un segno in questa mia vita terrena…. che non è una citazione ma l’indegna conclusione di questo commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...