Ballar la samba con 4 ruote a 2000 m s.l.m.

Sabato sono tornata a Supeimonti per l’ultima volta (si spera) in treno, per recuperare la Slog-Mobile (AZZURRA!! Cioè, azzura verdognola, boh).

Allora. OVVIAMENTE ieri nevicava.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Salendo verso il Passo (un po’ più di 1900 metri sul livello del mare), la strada risultava ancora pulita: la neve non aveva ancora attaccato ma scendendo dal Passo in giù, la neve era già depositata, gli spazzaneve non erano ancora in funzione (credo stessero salendo dalla parte opposta). Per cui mi sono “divertita” a ballare la samba con la Slog-Mobile a passo d’uomo.
Arrivata ai piedi delle montagne, ho recuperato un paio di ragazzi di Blablacar e abbiamo imboccato l’autostrada sotto la pioggi. La variabile era da più a meno battente fino a Mari&Monti.

Ma tutto questo non mi ha scomposta molto. Quello che mi ha mandata fuori dalle grazie di Nostro Signore, ovviamente, è stata la ricerca del parcheggio: mi ero calcolata tempistiche e tutto per trovare un posto vicino a casa. E invece non ho fatto i conti col meteo, e infatti di posti… Diciamo che dopo un lungo peregrinare, l’ho lasciato con tanta devozione alla Chiesa vicina, di fronte, su un incrocio piccolo, in maniera fantasiosamente regolare (ho aspettato che transitassero delle auto, per vedere il livello di ingombro). Mettiamola così.
Ovviamente, tra la novità, tra la sensazione di samba, il nervoso da parcheggio, stanotte ho dormito poco e male, ma alle 7.31 ero fuori casa, pronta al piano d’attacco:

  • lagggente va al lavoro in auto: troverò un posto sotto casa. Tanto più che PIOVE. Non possono non andare senza auto;
  • se non trovo posto, vado al lavoro in auto, lì sicuro trovo parcheggio e… lascio Azzurra lì fino a venerdì.

Uscita dal portone, noto che la Smart non c’è più e quindi posso infilarmi (se nessuno mi ruba il posto prima) al suo posto, a spina di pesce (yesssss!!).
Sgambetto verso l’incrocio dietro i caseggiati, non c’è nessuno in giro, retro fantasiosa ed imbocco la via che mi porta subito a quella di casa. E’ FATTA!!

Preso il bus e arrivata al lavoro.

Marò, che ansia! Ancora sto cercando di smaltirla.

9 pensieri su “Ballar la samba con 4 ruote a 2000 m s.l.m.

  1. elipiccottero ha detto:

    Guarda con quella macchina potrai sfruttare posti che altri si sognano…Però se è come la versione precedente sulle curve ballerai sempre finché non ci prendi la mano 😁

  2. LaPrecisina ha detto:

    6/5/1991 (acquisto della PrecisinaMobile1) -17/09/2011 (matrimonio della Precisina con l’Ingegner Orso e conseguente trasloco dalla zona ove tu, Slog, dimori attualmente, al settore Siberiano di Mari e Monti, in magione con parcheggio privato): vent’anni di parolacce assortite per un parcheggio. Rientri alle due del mattino da Piazzale Eau-de-Cheval (unico sfogo per i parcheggi a 15 minuti di cammino dalla Magione d’origine della Precisina) con papà Precisino buonanima come guardia del corpo, e menomale che aveva un lavoro che lo portava a svegliarsi a tutte le ore del giorno e della notte. E ricordati che c’è sempre Contadino Orso, il papà dell’Ingegnere, che abita nel tuo stesso isolato e che ha il posto macchina di Santa Donna Orso ancora sfitto😀😀😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...