Non mettere le nuvole di oggi davanti al sole di domani

Non mettere le nuvole di oggi Davanti al sole di domani (Papa Giovanni XXIII)

Non mettere le nuvole di oggi
Davanti al sole di domani
(Papa Giovanni XXIII)

Mai più di oggi mi sto aggrappando a questa frase che ho incollato sulla tastiera del pc del lavoro e mi sono fatta ricamare sulla borsa/zainetto che mi ha fatto Antonella di Made in Bottega (e di cui vergognosamente non vi ho ancora parlato) e che attira sempre qualche sguardo incuriosito quando sono in bus o in giro per città.

Qualcuno, recentemente, parlava di cicli di 7 anni di sfiga. Bene, io li avrei anche passati ma evidentemente non è finita: in un momento di cambiamenti e apparente serenità, continuano ad arrivare notizie ed aggiornamenti per niente piacevoli, per nessuna delle persone colpite, a me vicine o a me direttamente.

Non si fa in tempo a masticarne una, al massimo ad iniziarne la digestione, che ne arriva un’altra. E’ pesante, è sfibrante, è logorante.

Però, il lavoro su me stessa è talmente forte, che alla fine, in qualche modo, riesco talvolta anche a dormire.

In questi giorni va così, quando avrò altre risposte, magari ci riderò pure su. Anzi, ho già in mente un post.

11 pensieri su “Non mettere le nuvole di oggi davanti al sole di domani

  1. antonella lamarra ha detto:

    mia cara non sai quanto comprenda bene quello che scrivi in questo post… grazie per l’abbraccio virtuale in cui mi sono immersa… forza e coraggio per entrambe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...