Aggiornamenti vari

Devo ricordarmi di raccontarvi la cosa delle poste, perché merita. Intanto andiamo di aggiornamenti rispetto all’ultima volta, ma cominciando con una richiesta:

Qualcuno di voi ha punti dei supermercati Despar da regalarmi? Spese di spedizione a mio carico, ovviamente, o mi sdebito in altro modo magari con altri punti di altre raccolte. I punti sarebbero questi:

Punti Despar 2014-2015

Punti Despar 2014-2015

Il mio problema è che questa raccolta va da novembre 2014 a febbraio 2015 e danno un misero punto ogni 20 euro… Ora, essendo da sola, mi è un attimo difficile raggiungere le soglie più alte da sola. Nel caso, vi ringrazio!

– Faring-tracheite o quel che è, sono ancora qui che tossisco di tanto in tanto durante il giorno. Posso arrivare fino alle convulsioni mangiando o andando a letto. Io vorrei capire come uscirne il prima possibile. Ma ci vuole pazienza.
– Una cosa che meditavo da tempo ma per la quale non avevo occasione di mettere in atto, mi si è ripetutamente proposta la scorsa settimana dal caso. [O, a seconda del punto di vista da cui si guarda, dalla (s)fortuna.] Al che, passi la prima volta perché non stavo bene e avrei avuto poco tempo, passi la seconda ché non ero sola, alla fine ho scelto il momento peggiore e più sbagliato ma chissene. Insomma, per farla breve: in bus sono andata direttamente dalla persona a chiedere se avesse ricevuto la mia mail con invito per l’aperitivo. Prima di Natale. Sguardo vacuo / semiaddormentato / boh, e no, non sembrava sapere di cosa stessi parlando. Il tutto scendendo dal bus. Non sto a far tanti discorsi, è chiara la questione. Punto. Erano giorni che pur essendo in ritardo o in anticipo io, pur essendo in ritardo o in anticipo grazie a qualche collega, continuavo ad incrociarlo sul bus. E alla fine ho fatto la mia mossa. Era una mossa inutile, perché il disinteresse è chiaro fin da subito, ma mi è stata funzionale per ricordarmi chi ero e chi sono. Il famoso cambiamento in atto di cui parlava anche Renata in un commento al post precedente. Avrei mille considerazioni da fare, anche in forza di quello che mi raccontano altre amiche, ma il succo resta sempre e solo uno: le persone spariscono e basta, non rispondono più e non hanno più gli attributi per dire “no, guarda, mi spiace ma non mi interessi”. Mi chiedo perché, visto che sarebbe anche comodo per non venire infastiditi ulteriormente. Boh.

Le poste!!

Con delle amiche conosciute tramite un blog cumulativo su Splinder, mie carissime amiche, decidiamo di fare un regalino ad una di noi diventata neomamma. Per comodità vado io e prendo un Doudou, dei bavaglini e delle babbucce conigliose, impacchetto, scrivo un bigliettino e vado in posta. Prendo un pacco preaffrancato in stile natalizio, controllo i campi di mittente e destinatario sul modulo, scrivo sul pacco e l’impiegata mette in spedizione dicendo: “è lunedì sera (15 dicembre) per cui parte domattina e viene consegnato mercoledì”. Meraviglioso. Splendido. Fantastico.
Passano i giorni e non se ne sa nulla. Controlliamo la tracciatura sul sito delle Poste e risulta fermo da giorni a Bologna. Ora, considerando che la nostra amica abita poco più in là, è ridicolo. Leggo in giro che l’hub di Bologna è intasato, ecc. Passa Natale, ma nulla.
L’amica che va dai miei gatti quando non ci sono, mi dice che è arrivato un avviso di giacenza. Non posso pensare che sia quello. E invece è quello.
Scrivo, il 26 dicembre, una mail con pec all’indirizzo indicato sul sito delle Poste: a tutt’oggi non ho ricevuto risposta. Sono curiosa di vedere quanto ci mettono a rispondere. Io per ora non li aggiorno.
Ricevo diversi avvisi di giacenza, nei primi giorni dell’anno. Sul sito si legge un deposito, sugli avvisi ci sono discordanze e non capisco: da tempo l’ufficio postale sopra casa non tiene più pacchi ma lo fa la posta centrale, perché di nuovo compare l’ufficio lassù? Provo a recarmi con gli ultimi due avvisi di giacenza (uno è sicuro un pacco proveniente dalla Sardegna, da un’altra amica) e ricevo il pacco sardo lussuriosissimo nel suo contenuto tipico, e poi dopo un po’ di ricerche dell’impiegata, ricevo pure il pacco che ha girato mezzo nordest. La mia ricevuta di spedizione è corretta, i campi sono corretti e tutto. Guardo la signora, guardiamo il pacco e… sul pacco i campi mittente e destinatario sono invertiti rispetto alla ricevuta. I campi. E non so come sia possibile, pur avendo controllato, io ho scritto come sulla ricevuta. Ovvero invertiti. Per cui, non si sa come il pacco è comunque partito e arrivato a Bologna, è rimasto lì per poi tornare indietro.
Ora, io ho due domande: se è vero che era sbagliato l’indirizzo, perché è rimasto fermo lì e non è tornato indietro subito? In fondo quel pacco sarebbe dovuto venir consegnato il mercoledì. Inoltre, se qualcuno ha pensato di farlo arrivare da Mari&Monti a Bologna, perché non hanno proseguito nel ragionamento per mandarlo in consegna?
Ad ogni modo, ho ricomprato la scatola preaffrancata e con l’impiegata abbiamo verificato che fosse tutto in ordine e ho rispedito.
Meno male che sono andata a chiedere gentilmente spiegazioni (anche se ero comprensibilmente ingattata nera) senza aggredire subito la signora delle Poste: sai che figura…
Comunque sia… pace. Starò più attenta la prossima volta. Di certo non mi aspettavo che i campi venissero invertiti.

Buona domenica!

11 pensieri su “Aggiornamenti vari

  1. ontanoverde ha detto:

    Un pacco che mio figlio ha chiesto dall’Inghilterra il 5 dicembre è arrivato il 31 !!!!! … insomma…. è la solita storia…

  2. elipiccottero ha detto:

    Mio fratello ha mandato un regalo alla piccola sapiente un mese fa. Va bene che è partito da Londra, ma ancora non se ne sa nulla…direi che anche la Royal Mail non scherza…

  3. Perennemente Sloggata ha detto:

    Renata, 26 giorni dall’estero quasi non mi sconvolge. Anche se, a differenza dell’esperienza di Elipiccottero, ho sempre avuto fortuna e ricevuto in meno tempo anchr dall’Inghilterra

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...