Post a caso – recensione a prova di Slog: smartphone Lg e610 L Optimus 5

Ok, l’ammetto, gli ultimi due post li ho pubblicati in velocità, dal cellulare (si nota dagli errori di digitazione), senza categorie né tag, e un po’ a caso: d’altronde l’editor è piccolino come lo schermo e si vede ciò che si ha appena scritto e poco altro.
Che poi, più che cellulare, è proprio uno smartphone. Dovevo averlo. Il mio vecchio (ma perfettamente funzionante) Samsung montava un software di casa Samsung (Bada 1.0 mi pare) che, a differenza del Bada 2.0 non era compatibile con applicazioni tipo “la zappa” (traduco: WhatsApp) che non si può non avere. Ecco. Per cui, poi, essendoci qualche novità in famiglia, dovendomi mantenere in contatto più stretto con la famiglia, ho anche istruito mamma a questa novità. E visto che le è arrivata una superofferta per un mega telefono stratosferico a poco, allora… beh… lei si è presa il nuovo telefono e poi mi ha passato il suo (solo perché essendo lei legata a partita iva ed essendo facilmente sotto controllo fiscale, giustamente non è il caso di rischiare per un telefono). Me felice!!
Lo smartphone che ora è in mio possesso è questo:

Lg e610 Optimus L5 - foto presa da Pianeta Cellulare (cliccare per il link)

Lg e610 Optimus L5 – foto presa da Punto Cellulare (cliccare per il link)

Ho preso la foto da Punto Cellulare (cliccate pure per le caratteristiche). Attualmente è un telefono di media fascia, credo che si possa trovare tra i 130-150 euro, visto che è un telefono del 2012.
Come impressioni? Mah, per un appassionato è un discreto telefono, senza infamia né lode, mentre per gente più easy magari come me, è abbastanza meritevole. E mi spiego in maniera molto sloggata ma credo di facile comprensione per utOnti come me:
è un buon telefono, prende bene, ha una discreta fotocamera con flash (devo però ancora capirne il funzionamento, in fondo ce l’ho da poco), ha uno schermo grande, si legge bene, il touch-screen e il suo zoom è anche troppo sensibile a volte (Tamino, uno dei miei gatti, ha zoomato semplicemente con la coda), il touch-screen (che io ancora odio, ma mi ci dovrò abituare e basta), direi, è spazioso come può bastare per digitare. Il T9 e cose affini è fastidioso, infatti ho disattivato ma mantenendo il suggeritore di parole che, in fondo, torna pure comodo.

Secondo me, è un telefono che merita la spesa che, per le prestazioni che ha, è relativamente contenuta. MA c’ha una pecca: la memoria interna. Più che la memoria in sé, la RAM.
Ovvero: un telefono simile lo prendi per installarci delle App, applicazioni. Poco da negarlo. Le App hanno bisogno -come di fatto in ogni computer- di Ram per lavorare e questo telefono di Ram non ne ha molta. Non ho capito quanta ne abbia, ma vi garantisco che ho installato giusto 4-5 App (torcia, Adobe Reader, la Zappa, WordPress, i servizi Google con Hangout ovvero la nuova Gchat – anche se Gmail c’era già e non è disinstallabile, Messenger di Facebook). Ho dovuto disinstallare Facebook (ma ci riproverò) perché mi occupava troppo spazio sia come memoria sia come Ram. Di giochini, manco a parlarne: c’è da scegliere tra un’app utile ed un giochino, sostanzialmente.
Il problema è che sullo sfondo principale non ci puoi mettere le iconcine di quello che ti serve perché ti consuma talmente tanta Ram, la memoria virtuale del telefono, che ti si inchioda tutto. E quindi ho lasciato tutto dentro il menù dello Slogphone.
Non sono cose così importanti, chiaro, però giusto pour parler vanno dette.
In più, a caval donato non si guarda in bocca, per cui a me va strabenissimo così, però l’opinione volevo lasciarla.

Dovrò capire il funzionamento della sincronizzazione della rubrica e delle varie parti del telefono con Google e soprattutto Picasa, fastidiosissimo porcasabbietta! E come poter spostare quali app sulla microsd, la schedina di memoria esterna, perché so che alcune app possono essere messe lì ma su ‘sto telefono non ho capito come (ho il vago sospetto che non sia possibile).

Ovviamente la durata della batteria è forse giornaliera perché le app succhiano un sacco di batteria (e con che fatica un commesso dell’Euronics ha cercato di farlo capire ad un papà incazzato perché la carica del telefono da 300 euro della figlia non dura a lungo, tirando fuori il suo vecchio Nokia a cristalli liquidi o come si chiamano).

Che dire, se non si hanno grandi esigenze (dai, suvvia!), non si vuole spendere molto ed avere un discreto telefono, questo smartphone mi sento di consigliarlo. Anche se di mio preferisco i Samsung agli Lg.

Advertisements

7 pensieri su “Post a caso – recensione a prova di Slog: smartphone Lg e610 L Optimus 5

  1. Sabrina Santarelli ha detto:

    sono stata convertita allo smartphone dalla fortuna che mio cognato mi ha portato un Samsung Galaxy S3 dalla Cina ad un prezzo ridicolo
    sto ancora imparando ad usarlo e ogni tanto capisco qualcosa di nuovo per cui non disperare 🙂
    lo devo caricare un paio di volte al giorno ma ho letto ovunque che funziona così per cui amen
    certe volte fa delle cose incomprensibili a dire il vero ma per adesso va bene così…nel caso il mio vecchio telefono è sempre lì 🙂

  2. fragolina74 ha detto:

    …sti smartphone io ancora non li ho digeriti…
    anzi… è proprio il touch screen che mi sta antipatico…
    mi sa che dovrò farmene una ragione.

    la mia banca mi ha proposto un samsung s24 in promozione con il conto corrente, e in alternativa c’è una compagnia telefonica che ci ha proposto un iphone5

    quale sarà il piu’ semplice tra i due?
    ma anche il tuo va ricaricato così spesso?
    io ho un htc che effettivamente non dura tanto ed è davvero ostico per me
    posso tranquillamente dire che lo detesto
    ^__^

  3. Perennemente Sloggata ha detto:

    Buon inizio settimana Renata :-*

    Sabrina: beh, niente male questa fortuna! Ti capisco, anch’io sto cercando di venire a patti con lo Slogphone.

    Fragolina: ci tocca rassegnarci, poco da fare. Il touch-screen, maledetto, purtroppo è il futuro. Anzi, il presente.
    Il più semplice tra i due onestamente non lo so. So che sono i due Ferrari dei telefoni e di fatto si possono equivalere, è una scelta tra Samsung e Apple, alla fine. L’unica cosa che ti posso suggerire è di guardare quale dei due ha le clausole meno impegnative (durata contrattuale), il costo inferiore, libertà di scelta operatore.

  4. Maurizio ha detto:

    perché lo usi collegato al computer come se fosse un disco esterno, puoi aggiungere schede di memoria, lo puoi aprire e cambiare le batterie, perché le applicazioni sono più facili da installare, perché non ti obbliga a passare pei itunes, perché il Bluetooth funziona con tutti gli altri, lo puoi personalizzare come vuoi…. e costa almeno il 30% dell’iphone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...