7 giorni di passione. 6 settimane indifesa

Raramente mi ammalo. E raramente ho febbre. E in genere me la cavo con poco e me la sbrigo velocemente.
Ebbene.
Ebbene, è dal 7 febbraio che sono sotto medicinali: antibiotici, antinfiammatori, antipiretici, antidolorifici. Il mio dottore e il dentista sembrano piuttosto perplessi dalla mia resistenza ai farmaci. (ed io con e forse più di loro)
Ne ho onestamente le ovaie piene, perché ogni settimana ne ho una diversa.
L’ultima, in ordine cronologica, è relativa al dente del giudizio: sta salendo, senza ancora bucare, quello sinistro in basso. Ergo, è da mercoledì che dal fastidio iniziale, sono al “devo decidere contro quale muro sbattere la testa”: il problema di base è che in famiglia ci sono allergie alla penicillina (e è mortale) o intolleranze agli antibiotici e quindi gli antibiotici slog-friendly sono più lenti a far effetto. Se solo lo facessero, effetto.
In più il dentista voleva provare a darmi lo stesso un antibiotico a base di penicillina ed io ho resistito, sono andata dal mio amato medico per chiedergli di fare i testi per l’allergia ma mi ha detto di no, che sono inutili: se mi va bene, mi prende un po’ di eritema o la diarrea, altrimenti posso considerarmi già all’altro mondo.  Avrei provato a fare il test, davvero, ma mi fido del mio medico e quindi continuerò a stare attenta.
Ad ogni modo, sono andata e tornata dal dentista, dal dottore. Morale della favola: giovedì mi tolgo il dente spregiudicato, sperando che l’anestesia attacchi (con infiammazioni in corso, raramente fa effetto ed in più c’è timore per il fatto che sembro essere resistente ai farmaci; tanto più che il medico mi ha dovuto cambiare le prescrizioni). Ma ad ogni modo, ci proviamo: un’altra settimana così non la reggo. Infatti il dentista mi ha già detto: proviamo a fare l’anestesia e vediamo. E per scrupolo verrò imbottita di antidolorifici.

Insomma, pregate per me perché già di mio ero terrorizzata, ora… non ci voglio nemmeno pensare e faccio esattamente come sempre: mi lancio in totale ignoranza ed incoscienza. E’ la mia unica arma di difesa.
D’altronde, io, qui, sono sola. Non ho nessuno a tenermi la mano, ma preallerto l’amica bionda e qualche altra persona amica: in fondo, non sono davvero del tutto sola.

(p.s.: mi ha scritto Fiditalia, ma vi racconto in un altro post.)

Advertisements

17 pensieri su “7 giorni di passione. 6 settimane indifesa

  1. Perennemente Sloggata ha detto:

    Renata: grazie! io anche gli lancio qualche pensiero 😀 devo tampinarlo di più 😉
    Blackblaze: benvenuto nella mia modesta casa, accomodati pure tra un gatto e l’altro! portati una mano di riserva, potrei stringere forte (magari prima devo ricordarmi di tagliarmi gli artigli…)!
    Precisina: che bello! il precisino ha commentato pure lui!! grazie stellina, pensavo proprio a voi, so che se ho bisogno ci siete (sono incoerente, lo so) 🙂

  2. fragolina74 ha detto:

    una preghierina subito!
    aiutooooo io non ne posso piu’ del dentista…è simpatico e niente di personale ma ormai ho l’abbonamento e poi quest’anno devo pure mettere su l’apparecchio
    tieni botta che ne uscirai

  3. Perennemente Sloggata ha detto:

    Fragolina! Come stai? Scusami, non ti ho più chiesto come stai!
    Cmq, io amo il mio medico ma… direi che vorrei non vederlo per i prossimi 8 mesi, al massimo per gli auguri di Natale 😉

  4. Maurizio ha detto:

    anche se ci fosse qualcuno a tenerti la mano farebbe comunque male….quindi non perderti d’animo e pensa che fra non molti domani starai meglio….. se sopravvivi!!

  5. Perennemente Sloggata ha detto:

    Sgiusgiola: grazie, vi ricordo anch’io 🙂 *scambio equo-solidale* hahaha
    Cerchietto: ma povera, se vuoi cerchiamo uno spigolo contro cui sbattere a turno :/
    Camagna: meno male che ci pensi tu a tirarmi su di morale! 🙂

  6. unanuovavita ha detto:

    Primo giorno di primavera, via il dente!!! Mi pare di buon auspicio.
    La mano non posso stringertela (e cmq ha ragione Maurizio), ma ti penserò.
    Si dice “in bocca al lupo” in questi casi???? 😀

  7. Shunrei ha detto:

    Allora in groppa al porcospino per domani. 🙂
    Mi pare che nelle ultime settimane tu ne abbia già sopportate anche troppe… io faccio il tifo perchè l’anestesia faccia il suo santo lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...