Ricetta Sacher Sloggata (con o senza latticini)

Come promesso ad Elena, vi posto la ricetta per la torta Sacher che uso da tanti anni: non ricordo da dove l’ho presa, credo da un vecchio libro di ricette di mamma (ne sono quasi sicura, ma se mi ricordo, a Natale, lo fotografo hehehe)
Specifico che io in genere uso margarina totalmente vegetale e acqua, al posto di burro e latte. Oppure, al posto del latte di mucca, latte di capra.

INGREDIENTI

Torta:
(per uno stampo a cerchio apribile del diametro di 24 cm circa)
150 gr. burro o margarina
150 gr. zucchero
1 bustina di zucchero vanillinato
4 tuorli d’uovo
1 presa di sale
150 gr. cioccolato fondente
250 gr. farina bianca
4,5 gr. (1,5 cucchiaini da the rasi) lievito
4 cucchiai da tavola circa di latte (o acqua)
4 chiare d’uovo

Glassa:
150 gr. cioccolato fondente
150 gr. burro (o margarina)
1/2 (metà) fialetta di aroma rhum (mah, a me scappa sempre intera hahaha)

Procedimento:
Lavorare il burro/margarina a crema (magari tirate fuori il burro/margarina un po’ prima dal frigo, lo fate a pezzetti e lo mettete in una ciotola, a sua volta dentro una contenitore d’acqua bollente così si scioglie piano, senza cuocere: sì, ci vuole pazienza…) ed aggiungere gradatamente zucchero, zucchero vanillinato, tuorli e sale.
Unire alla massa il cioccolato sciolto a bagnomaria (v. sopra col burro/margarina, in questo caso vi consiglio un pentolino coi pezzi di cioccolato da mettere dentro una pentola con l’acqua bollente e la fiamma bassa ma accesa).
Impastare a cucchiaiate la farina, preventivamente mescolata e setacciata con il lievito, alternando l’aggiunta del latte/acqua (e qui, care mie, tocca farsi l’occhio e l’abitudine). Usare solo la quantità di latte sufficiente per ottenere una pasta di consistenza tale da staccarsi pesantemente dal mestolo.
Montare le chiare d’uovo a neve durissima: la neve deve risultare tanto consistente che un taglio di coltello resti visibile. Incorporare la neve alla pasta.
Mettere l’impasto nello stampo a cerchio apribile, imburrato e foderato con carta oleata solo sul fondo e spianarlo con un raschietto bagnato in acqua fredda (io in genere lo imburro/immargarino e poi ci spargo farina ovunque, prima di versarci l’impasto).

Infornare la graticola con lo stampo nella parte inferiore del forno. (e qui, ragasssuole, conoscete voi il vostro forno)
Tempo di cottura: 60-70 minuti (coi vecchi forni, ora che sono più performanti, usate il sistema dello stuzzicadenti: asciutto e pulito, è cotta; sporco di impasto, deve ancora cuocere. Ricordatevi di non aprire mai il forno prima di 10-15 minuti, se no si smonta l’impasto)
Forno a gas: non preriscaldare – cuocere a fiamma minima – 110°-140°
Elettrico: preriscaldare 10 minuti sul massimo – cuocere a 150°-175°

Per la glassa: sciogliere il cioccolato a bagnomaria (sempre come sopra) ed unire mescolando burro/margarina ed aroma. Lasciare raffreddare un poco la massa e poi spalmarla sulla torta raffreddata, preventivamente sfoderata e capovolta.
Un trucchetto (della zia): sulla torta raffreddata, spennellateci un po’ della marmellata che avete usato dentro la torta (io a volte, per il sopra della torta, allungo un po’ di marmellata con acqua, a seconda del tipo di marmellata che ho a disposizione) cosicché, impregnandosi un po’ la torta, la glassa scivoli bene e non faccia grumi.

ATTENZIONE: dentro la Sacher, ci andrebbe uno strato di marmellata di albicocche. Io ci metto quella alle pesche perché a me piace così.

Advertisements

14 pensieri su “Ricetta Sacher Sloggata (con o senza latticini)

  1. Shunrei ha detto:

    Sono in piedi da un’ora, ma devo ancora far colazione.
    Ecco, ti lascio immaginare come son messa dopo aver letto sta ricetta… 😀

  2. minpeppex ha detto:

    La Sacher è una di quelle cose che da anni mi vado ripetendo di voler provare, e non mi decido mai… uff! voglio provare tante di quelle cose!!!
    Mi segno anche la tua ricetta, poi tiro a sorte quale provare per prima! 😉
    Ciao!

  3. usa2009 ha detto:

    Grazie mille!!!!! Sei davvero gentile!!! Domani la faccio per festeggiare il compleanno di mio marito! Un abbraccio e ancora grazie!

  4. Perennemente Sloggata ha detto:

    Shunrei: ops, mi spiace 😀 ti toccherà farla!!

    Gattacicova: è più facile di quel che credi 😉

    Minpeppex: poi facci sapere cosa hai fatto 🙂

    Elena: ma di niente, ti pare?? Voglio assolutamente sapere come ti trovi e come va 🙂

  5. Silvia ha detto:

    Peccato non avere il forno…. E poi non camminando è meglio evitare i dolci e io sono golosissima 😉
    ps: ho aggiornato il blog

  6. Tale's Teller ha detto:

    Approfitto di questo dolce post per comunicarti che il tuo blog mi odia. Per quanti tentativi abbia fatto lui si rifiuta di mandarmi gli avvisi degli aggiornamenti. Sigh & Sob.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...