Le mentine del buonumore: non mento, pur sapendo di mentine

Qualche week-end fa sono venuti a trovare Tale’s Teller, Tata Teller e me, un bel gruppetto di persone capitanato da Tigli e Gaia.
E’ stato un gran finesettimana.
Abbiamo fatto vedere loro tutta la città con scorci interessanti, raccontato aneddoti sloggati, abbiamo fatto grasse risate e grasse mangiate di tutto rispetto.
Li abbiamo portati nei posti più tipici o migliori della città, anche dalla drogheria storica, con le spugne vere in vetrina, il legno per terra, barattoloni di vetro sui tantissimi ripiani lunghi e alti, con dentro tisane, erbe, caramelle, spezie, con prodotti comuni e meno.
E Tigli, entrata per prendere qualche saponetta, è uscita con un sacchettino con dentro le mente, quelle zuccherose, bianche, quelle che la nonna aveva sempre dentro il cofanetto di legno affianco al telefono. Quelle che mi hanno commossa per la semplicità e preziosità del gesto: avevamo parlato un bel po’ prima di come la menta per me sia una droga, io l’adori in tutte le salse e formati (tranne che col latte o con gli After Eight).
E così, sono diventate le “Mentine del buonumore”, che ti risollevano la giornata se ne gusti una. E siccome il buonumore va condiviso, condivido spesso le mentine al lavoro tra i colleghi, con gran successo, peraltro.

Non riesco ad esprimere ciò che è stato quel week-end, ma è stato caldo come un abbraccio, ridanciano come una risata che ti sale dal cuore, gustoso come solo certi cibi caratteristici, come… come solo quelle piccole grandi cose possono essere, come solo quelle persone genuine sanno darti.
Ed io non posso che esserne grata.

E così, guardo il mio scartoccino di caramelle che vado a comprare appena finiscono, mi si riscalda il cuore e sorrido.

…ma non mento, pur sapendo di mentine…

Advertisements

10 pensieri su “Le mentine del buonumore: non mento, pur sapendo di mentine

  1. Locomotiva ha detto:

    sacrileghe.
    L’after eight non si tocca.

    (e le mentine le comprava anche mio Nonno, le sue però erano mezze bianche e mezze rosa, tipo pastiglie cilindriche.
    E noi nipotio eravamo sempre a caccia del sacco, che il Nonno le comprava a chili, che costavano meno)

  2. gattacicova79 ha detto:

    m’hai fatto venire ‘na voglia di queste mentine!!!! appena esco dal lavoro me le vado a comprare (anche se non saranno buone come quelle del tuo droghiere di sicuro….)

  3. Chicchiscedda ha detto:

    ho le mentine verdi gommose/balsamiche in scatolina di latta… ma tu dici quelle schiacciate solo di zucchero, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...