Parliamone, cosa possiamo aspettarci ancora?

Solitamente non ne parlo ma sono proprio arrabbiata e vorrei dire la mia a proposito di alcuni personaggi che mi stanno facendo vergognare della società italiana attuale.
Badate bene che non farò un solo nome, ché io coi loro nomi non mi ci sporco la bocca.

  • Un viscido noto ginecologo divenuto “politico” che se ne va alle isole Bananas (o erano Lampados? Non importa) mandando un suo sosia in Parlamento. No, dico, se uno si sostituisce ad un altro durante un esame, si becca giustamente un sacco di legnate giudiziali, e lui no??
  • Un noto partito uguale a tutti gli altri, ha vilipeso l’Inno, la Bandiera e la Costituzione Italiani, ma vabbè pace amen?? Ma non è un reato??
  • Gente che suo malgrado si ritrova case, ristrutturazioni, viaggi, diplomi e lauree, dal nulla e nemmeno si chiedono chi abbia firmato l’assegno??
  • Un autista che casualmente si ritrova vicepresidente di una delle più importanti società di cantieristica navale.
  • Una sboccata bocc…oniana che pretende di fare l’esperta di economia quando non sa nemmeno mettere insieme una frase di senso compiuto, ma sa solo dividere il suo corpo dagli indumenti.
  • Una gentile ex ministra che affermava che la maternità è un privilegio e non è il caso di far tante storie per restare a lungo a casa con la propria creatura.
  • I nostri presunti rappresentanti che non rinunciano ad alcun vitalizio e, nonostante godano di signori rimborsi per i propri assistenti, non assumono regolarmente chi lavora per loro. Per contro però tolgono al popolo tante detrazioni e aumentano tasse a dismisura, quando forse basterebbe tagliare spese inutili fatte proprio nella nostra capitale.
  • Aumentano le imposte sulla proprietà di un sacrosanto diritto all’abitazione, soprattutto sfitte, eppure tengono non poche auto blu in garage inutilizzate, con in programma l’acquisto di nuove vetture.
  • Il popolo deve render conto di ciò che ha, compra, possiede. I “politici” no?
  • Il lavoro a tempo indeterminato, ormai raro, è noioso. Chissà perché c’è gente, in quel di Roma e affini che sta lì con tutta la famiglia da decenni.
  • Una gran bella prezzemolina non italiana molto furba che se la faceva con un gran furbo presunto paparazzo (degno di essere inserito al secondo posto con il ginecologo di cui sopra), il quale in barba ad ogni legge e normativa del codice della strada, viaggia anche senza patente, si compra auto nuove quando gliene sequestrano una, combina danni con i veicoli intestati ad altri (ex della compagna o noleggiatori, non importa), con varie accuse e pendenze legali… Dicevamo della sua ormai ex compagna? Ah sì, che non si lascia sfuggire alcuna occasione volgare per farsi pubblicità: come farsi fotografare pubblicamente alle isole Lampados (o Bananas?) mentre fa le sue cosine con quell’avanzo di galera tatuato; che scende le scale di una qualche manifestazione canora nazionale facendo volutamente vedere dove non batte il sole come se non avesse sotto nulla; che come ringraziamento per il suo ruolo di guest star nella trasmissione talentuosa della bionda signora della televisione, se la fa col ragazzo di un’altra e si becca meritatissimi fischi dal pubblico… Che poi, fosse davvero una vera ballerina, ma per quella squinzetta hanno relegato in un angolo professioniste serie e competenti. Ripeto, bellissima e mica stupida, piuttosto direi volgarmente furba.
    EDITO:  Tra l’altro, la puntata (sì ok l’ho vista, e allora??) era piuttosto fiacca, si sentita abbastanza un certo gelo, per certi versi. E pure l’ex discografico pelato, che di solito di fronte alla non italica signorina si beatifica in volto, era scuro in volto (vorrà pur dire qualcosa??). Insomma, è evidente che la signorina l’abbia combinata grossa: uno scandalo dentro la scuola della regina della tv era già successo ma era stato allontanato uno dei ballerini professionisti; un altro scandalo ai danni poi di una delle predilette della bionda conduttrice ha davvero oltrepassato il segno.
    E non mi si dica (visto sui vari giornali online) che il suo aver perso una spallina durante un balletto qualche puntata fa, fosse un caso: in tanti anni di programma, non è mai successa una svista simile alle sarte e poi arriva lei e capita??
  • Un “nobile” dal sangue blu (certo, come degno figlio di un regnante che ha abbandonato – consegnato il suo Paese in mano alle barbarie, non può certo avere lo stesso mio sangue, mi reputerei offesa) può rifiutarsi di giurare sulla Costituzione ma pretende di poter vivere dove gli pare. Com’è che gli stranieri che prendono la cittadinanza italiana devono presentarsi al giuramento?
  • Sempre tale pseudo nobile ha dichiaratamente ucciso una persona, eppure è riuscito a farla franca sotto gli occhi di tutti.
  • Se lorsignori rubano e ne combinano di ogni, ci si fa satira sopra. Conseguenza, nessuna. Se un poveraccio muore di fama e ruba una crosta di formaggio dalla spazzatura di un negozio, vai di tribunali!
  • “Politici”, cantanti, Presidenti, personaggi ignoranti vari, vengono beccati con ragazze minorenni ma si riesce a glissare su quella che nei vocabolari si chiamerebbe in maniera più terribile oppure con donnine molto grate delle attenzioni e dei regali ricevuti, dimenticando che questo ha un nome molto preciso ma che non vuole essere regolamentato per legge: insomma, il lavoro più vecchio del mondo è uno dei pochi a non voler essere riconosciuto, eppure sai che belle tasse ci potresti piazzare sopra!!
  • All’estero non ci prendono più in giro per la mafia, il nostro essere mammoni, artistoidi delle piccole truffe, e quant’altro. No. Direttamente per i nostri pseudo rappresentanti, perfetti raccontatori di barzellette ed umoristi.

Devo continuare?
Ma c’è ancora qualcuno che è ancora intenzionato a voler credere a questi buffoni e a farsi prendere per il didietro qui nel nostro Belpaese??

Annunci

19 pensieri su “Parliamone, cosa possiamo aspettarci ancora?

  1. BiP ha detto:

    Per quanto riguarda il reato di vilipendio alla bandiera ecc… Hanno depenalizzato il reato. L’ennensima leggina ad personam fatta apposta a favore del solito noto che ama tanto mostrare il dito medio in giro e vilipendere i simboli del nostro paese.

  2. lois ha detto:

    Purtroppo l’Italia che viviamo oggi è un Paese devastato e non è quella che abbiamo contribuito noi a costruire e i nostri nonni con il sudore della loro fronte. Ora la nostra classe politica e dirigente non è degna e soprattutto non è in grado (e non parlo di quelli attuali, ma dei precedenti di almeno un paio di decenni). Fino a quando avremo in Parlamento persone che lavorano per due giorni a settimana e fini a quando ognuno di loro sarà anche imprenditore, dottore, avvocato… Non potrà che fare i propri interessi. Ad ognuno degli eletti “democratcamente” (quando cambierà la famigerata legge elettorale) dovrebbe essere congelata l’attività per rendere il proprio ruolo istituzionale asettico e inviolabile. Dovrebbere inmediatamente tagliare la spesa pubblica, ridurre gli stipendi parlamentari, tagliare le spese a partire dal Quirinale (una macchIna costosa più del doppio dell’Eliseo)… E poi buttare fuori tutti quelli che non sono in carcere solo perche Immuni, per ruolo!!!!
    Purtroppo queste persone giocano sulla ns pelle e ci stanno distruggendo. Ieri a Napoli, poco lo tano da casa mia un altro imprenditore si è suicidato. Le spese sono immani e il mercato li stanno affossando. Ogni imprenditore è costretto a pagare le tasse e a pagate Equitalia, ma li Stato non onora i suoi debito nei confronti di questi imprenditori che lo hanno avuto come cliente (me incluso)!
    Purtroppo è poco in ns potere e non credo ai cari grillini e forcaioli dell’ultima ora. Credo sia pure terminato il tempo degli scioperi e dei cortei.. Vengono soffocati sul nascere… Mi sento deluso, inerme e impotente e conprendo pienamente le tue parole. È un’ingiustizia ed è contro ogni democratica libertà!!
    Scusa lo sfogo, ma mi hai dato un buono spunto 😉

  3. renata ha detto:

    mi hanno proprio rotto i … come a te Perenne, come a tutti chi è un povero cristo rintracciabile del popolo e non fa parte del mondo degli intoccabili politici & Co.
    fanno schifo! Come si possa fermarli ancora non lo so: le idee per il momento mi vengono solo irrealizzabili e sanguinarie, ma se va avanti così….

  4. Perennemente Sloggata ha detto:

    Lois: gentilissimo, ti ringrazio per esserti sfogato qui, ne sono onorata 🙂 Allora, vorrei precisare una cosa: secondo me non bisogna parlare di riduzione massiccia dei loro stipendi perché “avrebbero” responsabilità importanti e devono potervi far fronte senza troppi problemi. E’ tutto il contorno che non va. Andrebbero ragionevolizzati, per così dire, gli stipendi e rivisti i criteri pensionistici. Oltre al fatto che non è pensabile che un amministratore delegato di qualche grossa azienda italiana di trasporti (ma anche di altro genere) guadagni molto di più del Presidente degli Stati Uniti.
    Tu parli poi di lasciare il proprio lavoro ecc. Sai che ci sono politici che non hanno mai fatto nient’altro che politica? Continuo a non far nomi ma uno dei rappresentanti del partito più “in voga” attualmente, era rappresentante degli studenti con me e Betta in Università. Beh, ovviamente già tesserato, c’ha messo una vita per prendere la laurea in scienze delle merendine e non ha mai lavorato un giorno… Questo me l’ha detto un conoscente giornalista locale. Non serve specificare che questo ragazzo (ha più o meno la mia età) è di ottima famiglia e ha sempre cambiato cellulari e quant’altro ogni qualche mese. Tanto meno serve specificare che non l’ho mai potuto vedere.
    Per il resto concordo. Io credo che ormai solo un atto di estrema forza potrebbe dare uno scossone ad un Paese così addormentato. L’unica occasione sarebbe l’elezione del Presidente della Repubblica. Ma qui la gente si suicida, non fa il kamikaze come in altri Stati.

    Renata: appunto.

    Antonella: ah caspita, sai che in realtà no??

  5. Sky One ha detto:

    Sai che secondo me, però, questi sono lo specchio della gente che ci sta intorno (e che li ha, almeno nelle sommarie idee, votati)? Se tu rispetti le regole, sei un pirla e chi, invece, non lo fa, è un furbo e fa bene. Ho deciso che alle prossime elezioni voterò qualcuno che ha intenzione di buttare il tavolo gambe all’aria, anche se non tutto di quello che dice mi trova d’accordo.

  6. maurizio ha detto:

    stasera ho avuto la certezza a chi dare il mio voto alle prossime elezioni!!!
    non lo dico perchè non è giusto fare propaganda, ma vi dico che voterò i grillini…

  7. Polly ha detto:

    comprendo e condivido il tuo sfogo. purtroppo sono dell’idea che evidentemente ancora non siamo abbastanza incaXXati per “rivoluzionare” il Paese, inoltre la maggior parte dei nostri concittadini ancora crede alla balla (o cede al malcostume) della politica come “mestiere” e quindi continuano ad accettare il riciclaggio delle solite facce. C’è bisogno di tempo, ancora.
    Anch’io come Maurizio sono sempre più vicina ai grillini, e dire che all’inizio le liste civiche e consimili mi convincevano poco. Ma ora ho bisogno di credere che un’altra mentalità, nel nostro paese, sia possibile. Che non saremo sempre e comunque “i soliti italiani”. Che i malcostumi si possano correggere. Che l’onestà si possa imparare. Che i benefici delle regole e della correttezza diventino evidenti per tutti. Che il senso del sacrificio, della collettività e della moralità siano condivisi.
    Cerco di non incaXXarmi, ma in fondo anch’io aspetto il momento della vendetta verso chi mi sta rovinando, sebbene sotto sotto sento che è anche stata un po’ colpa mia. Non aver mai votato Berlusconi non mi giustifica, perchè ora scopro che anche aver sempre votato una “sinistra” inesistente, e non aver avuto il coraggio di fare di più, e diversamente, ha contribuito ugualmente all’affossamento della situazione…
    😦

  8. unanuovavita ha detto:

    eeehhhh… quante, tante, troppe cose da dire! Non posso che concordare su tutto, tutto quello che hai scritto. Dicono che il problema dell’Italia sono gli italiani…. eppure le persone che “frequento” io la pensano come me e te. Ma dove sono “gli altri”, quelli che hanno votato questa classe politica? quelli che invece di indignarsi per i festini privati, dicono “beato lui che può farlo, al suo posto lo farei pure io” sono veramente in tanti… questi sono i problemi.
    E noi, i delusi, rischiamo di affondare l’Italia ancora di più, perchè sento continuamente dire “non vado più a votare perchè sono disgustato da tutti” e così facendo il risultato è che gli unici che vanno a votare sono gli iscritti ai partiti dei “potenti”…. quindi vinceranno di nuovo i “potenti”…. e mi viene il vomito al solo pensiero!
    IO ANDRO’ A VOTARE.
    E spero lo facciano tutti.
    E che i “potenti” se la prendano in quel posto, una buona volta!

  9. brumbru ha detto:

    Concordo su tutto. Meno sull’intelligenza della “prezzemolina”. Secondo me è solo furba… e la cosa più vergognosa è che invece di allontanare questa gente che cerca lo scoop a tutti i costi, purchè, bene o male, si parli di lei… purtroppo ottiene il suo scopo. Diviene famosa. Ecco dov’è la vergogna.

  10. brumbru ha detto:

    Che poi… ha un bel corpo, non si discute (di viso non è un granchè… anzi…) ma solo a sentirla parlare… svanisce tutto. Per me.

  11. NotForEver ha detto:

    spenta la tv da un pezzo (vedo solo film e telefilm) se mettessero la rilevazione auditel a casa mia ne vedrebbero delle belle
    per quello che riguarda i politici la “rivolta” deve venire da noi (parlo di rivolta pacifica, ma ferma e decisa)
    del resto il nostro voto vale uno ma se messi tutti insieme fanno qualcosa…
    e bello sfogo Slog 🙂

  12. Shunrei ha detto:

    E sai qual è il colpo di grazia dopo tutto quello che hai scritto?
    Proprio la domanda finale.
    Perchè sicuramente qualcuno che non ne ha ancora avuto abbastanza di tutto sto porcaio c’è (anche se a chiunque sia in grado di ragionare sembra una cosa impossibile).
    Ed è anche più di “qualcuno”, tant’è che ormai non so proprio quando usciremo da questa situazione… la gente sembra non rendersi conto di nulla. 😦

  13. Celeste9 ha detto:

    Ci stanno togliendo tutto, anche la voglia di commentare. La fotografia che hai fatto del nostro (BEL??) Paese è impietosa, ma fantasticamente equilibrata come non se ne leggono sui giornali. Brava!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...