Va meglio, fortunatamente

Grazie a tutti per l’incoraggiamento.
Di giorno in giorno va meglio, anche se trovare le posizioni in cui non sentire fastidio non è sempre facile, soprattutto di notte. Però poi basta che arrivi il micio di turno (eh, sono infermierini, loro!!) per il ‘coccola time’ e tutto sembra meglio. Meno male che esistono i cuscini Ikea che sono morbidi e anche lì si tampona l’emergenza.
Betta dice che dovrei riposare e non far sforzi, ma due passi all’aria aperta lasciatemeli fare, giusto un paio, non per strafare. In più colgo l’occasione per andare al supermercato vicino a casa a prendere un po’ di verdura e fibre (vanno tanto di moda ‘ste fibre… e comunque, Betta, mica compro la sabbietta dei gatti che pesa) ché qui la dieta è ferrea. Insomma, mi tocca dimagrire per forza, perché non posso toccare cioccolato, verdura con semi, robe piccanti, grassi, the, caffé, ecc. Per cui vado di acqua, mele cotte con altra frutta, tisane al finocchio, malva, melissa, carni bianche, verdure semplici come insalata, carote, pomidoro, zucchine, pasta preferibilmente uso quella al mais senza glutine che è più leggera (sponsorizzata da mia sorella, visto che lei, tra le altre cose, è intollerante al glutine, ma non celiaca per fortuna. Basta l’allergia al latte e tutti derivati, carni bovine incluse), grana ma non yoghurt ché a me il latte darebbe intolleranza anche se spesso me ne frego (lo sooooo, non si fa!).
Detta tra noi: a me mancano i colleghi, mi manca l’andare a lavorare e il divertirmi con loro, visto che una battuta ci scappa sempre e si ride insieme per non piangere dei casi umani che ti capitano. E poi sono simpatici e pure adorabili.
La cosa più triste è che domani si laurea mia sorella, stasera sarei dovuta partire coi miei amici invisibili ma andranno senza di me.
Il fatto è che il dottore, che è uno piuttosto easy, mi ha sconsigliato di affrontare un viaggio, soprattutto considerando che l’ultima ora – ora e mezza è strada di montagna, con tornantoni.In più la giornata della laurea, con tutto quello che comporta, oltre poi al viaggio di ritorno (che io ancora non ho capito quando sarebbe stato).
Ma dicevo a mamma: al di là della visita fiscale, che comunque mi pare importante e non mi va di far cavolate, se io stessi male su? Nessun problema, ti portiamo all’ospedale della vallata e ti operi direttamente lì, così sei a casa. Mmm, sarà pur vero ma a me come soluzione non piace. Perché operarsi lì significa che: un giorno mi operano, il giorno dopo mi dimettono, qualche giorno di convalescenza a casa e… quando torno a M&M? Nel frattempo più persone dovrebbero darsi il cambio per venire dai miei gatti che resterebbero sempre soli. E non mi piace.
Invece, facendomi operare qui, un giorno mi operano, il giorno dopo mi dimettono e poi a casa un pochino ai miei gatti ci penso io ed è più facile che amici e conoscenti vengano a trovarmi e darmi una mano per qualche piccola cosa.
Sarei più tranquilla qui, ecco.

Grazie a tutti voi che vi preoccupate, anche a chi non legge il blog e si tiene informato lo stesso.

Torno a tirar su le cose stese e stendo la prima lavatrice di oggi. Ma non diteglielo a Betta, eh!

Advertisements

20 pensieri su “Va meglio, fortunatamente

  1. liberamente80 ha detto:

    BENE!

    Sono più tranquilla pure io…

    ti mando un bacino e un abbraccio e come si dice da queste parti “molla mia!”

  2. Shunrei ha detto:

    Volevo ben dire che i gatti disertassero da infermieri! 😉
    E’ un peccato che tu debba perdere la festa di laurea di tua sorella, ma penso anche che tu faccia bene a non strapazzarti: non sei alle prese con il raffreddorino di stagione, un po’ di riguardo mi sembra il minimo… e sicuramente lo capisce anche tua madre, anche se è ovvio che vorrebbe averti vicina per darti una mano.
    Di nuovo in bocca al lupo!!

  3. Betta ha detto:

    No, non ditelo a Betta, che se no poi ti cazzia come ha fatto ieri 😀
    Lieta che vada meglio, anche se proprio perchè son zuccona come te so bene quanto sia difficile MA NECESSARIO che tu ti riguardi.

  4. Sgiusgiola ha detto:

    son contenta di leggere che stai meglio,anche se mi raccomando continua a riguardarti come si deve!
    e per quanto possa dispiacere a tutte voi perderti la laurea di tua sorella, credo anch’io che non sia proprio il caso rischiare tra viaggio, soggiorno su etc

  5. tigli&gelsominO ha detto:

    ma allora gelsominO è lì! ecco perché latita: ha lo spirito del crocerossino! ma io non avevo capito che stavi “così male”… come va ora?
    un abbraccio, tigli

  6. Silvia ha detto:

    mi sono persa, non so che intervento devi fare (non sto molto online, l’occhio non permette) ma sono felice di sapere che stai meglio :* non avevo dubbi che i gatti facessero da infermierini 😀

  7. brum ha detto:

    Ma avrà origini tedesche, Betta?
    (naaaaaaa, fa bene, fa bene… è già tanto che non ti frusti, come meriteresti).
    Mi fa piacere che tu stia meglio. Fai bene a riguardarti… non val la pena rischiare.
    In bocca al lupo.

  8. NotForEver ha detto:

    io avrei fatto la stessa scelta
    che se il medico ti dice di non muoverti fai bene a dargli retta, un paio di passi (senza strafare) per prendere un po’ d’aria possono farti solo bene
    per il resto quella dieta lì dovrei farla anche io se non altro è depurativa e ti rimette in moto il metabolismo “buono”
    riguardati e vedrai che tutto va a posto
    bacetti

  9. unanuovavita ha detto:

    non rischiare! se il dottore dice di non andare, saprà il fatto suo… sono stata lontana dal web 4 giorni e mi dispiace leggere solo ora dei tuoi disturbi… prendila come un periodo di riposto e coccole forzate 🙂
    un abbraccio

  10. Sara ha detto:

    Mi dispiace per la laurea di tua sorella ma se il dottore ha detto no…pazienza, l’importante è che tu stia meglio.
    Ti abbraccio forte forte, quanto mi scoccia di essere lontana sennò avresti una cat-sitter assicurata….e io potrei finalmente spupazzarmi Spuntì che lo vedo tutti i giorni in versione calamita ma vorrei tanto l’alternativa in pelo e ossa!
    :-*

  11. mammasprint ha detto:

    Ciao! Adesso è il momento che tu pensi a te stessa, dispiacerebbe anche a me non essere alla laurea di mia sorella, ma sono certa che capirà!
    Bacioni!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...