Splinder chiude? Redazione assente, blogger in panico.

Qualche giorno fa sulla homepage di Splinder Italia (ma anche la versione inglese) è comparso un riquadro rosso in cui c’era scritto:

Attenzione! Dal 01/06/2011 non è più possibile iscriversi al servizio e acquistare o rinnovare i pacchetti avanzati SplinderPRO.

In merito, un utente giustamente ha aperto una discussione sulla parte “Soluzioni” del sito: Avviso per gli utenti: c’è da preoccuparsi? Io direi di sì, soprattutto visto questo post di agosto, se non sbaglio: Non ci si può più registrare. E vi spiego perché secondo me Splinder, la più bella piattaforma di blogging che ci sia (questa è la mia sincera e personale opinione), abbia fatto la sua storia e stia dimostrando sempre di più di essere arrivata praticamente al capolinea.

Innanzitutto specifico che sottoscrivo tutto ciò che ha scritto finora Vnnvvvn nei commenti al post che vi ho citato. Dopodiché vi propino il mio sproloquio in merito:

Splinder sono anni che sta dimostrando di non potenziare eccessivamente la sua stessa piattaforma: troppo spesso troviamo la pagina blu di manutenzione. Ma vera manutenzione non pare esser stata fatta.
Splinder è lento e si pianta ogni due per tre, e non mi par poco.
La Redazione è scomparsa praticamente da quasi un anno e in questo momento di crisi e di panico dei suoi utenti non è intervenuta. Anzi, non risponde a chi la contatta.
Qualcuno ha messo quel messaggio allarmista in homepage senza dare alcuna spiegazione e tantomeno qualche informazione ulteriore. Non è chiaro se si intenda l’interruzione solo per i servizi Pro o anche per gli altri. Il messaggio è retroattivo di ben 5 mesi, durante i quali io in realtà l’indirizzo legato al mio nick l’ho potuto comunque registrare.
Splinder è una piattaforma grande ma non immensa come Blogspot o WordPress. Negli anni, ripeto, si è dimostrata inaffidabile quando WordPress per un minimo problema ha dato comunicazione pubblica scusandosi.

Per cui, non riuscendo a capire se si tratta di una bufala o no, direi che Splinder ha fatto un grosso autogol. Insomma, ci ha rimesso la faccia. Dicono che Splinder e Motime non siano più di proprietà di Dada (quella di loghi e suonerie) ma di Populis. Non so chi sia il proprietario ma è certo che  la figuraccia è clamorosa: i blogger splinderiani sono in panico, incazzati, si sentono presi in giro, senza il terreno sotto ai piedi.
Dico io: ma cosa costa mettere uno straccio di avviso con delle spiegazioni??

Per tutto questo, vi dico: salvate tutto importando facilmente su Iobloggo.com prima di rischiare di perdere anni di post. Le istruzioni che trovate su Iobloggo sono facili ma bisogna solo avere un attimo l’occhio di osservare bene i link presenti su Splinder, sono riuscita ad importare tutto pure io!  Ah, sì, l’unico dettaglio è che per esportare-importare tutto tuttissimo (post commenti tag categorie ecc.) il blog dev’essere reso pubblico per quella mezz’oretta di tempo che vi serve.
Dicevo, intanto salvatevi tutto lì e poi decidete se restarci o se, io lo preferisco onestamente, migrare a WordPress o anche Blogspot. Perché? Perché Iobloggo è molto simile a Splinder per molti versi e questo mi crea qualche dubbio… In più è l’unico che riesce ad importare un blog da Splinder… Perché hanno lo stesso linguaggio?

Se vi può interessare, vi posso mostrare le differenze tra le varie piattaforme che ho riscontrato io e capire insieme  a voi come fare.
Di certo vi conviene salvare, intanto, tutto su Iobloggo e poi esportare sul vostro pc i file di Iobloggo, fintanto che non troviamo il modo per convertirli in .xml (importabili, infine, su Blogspot e WordPress) 

Vi lascio un po’ di link utili in merito:

http://www.iobloggo.com
http://www.aioros.net/splinder-importer-2010/
http://ilgattosolver.splinder.com/post/25744400/salvare-i-pvt-di-splinder-sul-proprio-pc
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=240077069386030&id=66919805352
http://www.httrack.com/  (copia interamente il blog, tutto, ma ci mette tantissime ore. E poi non mi è ancora chiaro cosa fare dopo)

VORREI CHE LEGGESTE QUESTO COMMENTO (è la conferma a quello che pensavo):

#64 11 Novembre 2011 – 14:24

.sHiva: ho usato IoBloggo per più di un anno, trovandomi poi costretta a trasferirmi altrove [e come me tanti altri blogger], in questo caso su WP, per avere un porto-sicuro e senza pubblicità aggiunta.

Dico “costretta”, perché putroppo anche IoBloggo in questi anni ha subito vari colpi, crescendo i gestori sono stati obbligati a trovare dei fondi e quindi ad aumentare considerevolmente la pubblicità, arrivando addirittura al bannerone enorme sopra la testata del blog.
Inoltre colei [co-fondatrice] che rispondeva spesso agli utenti e risolveva quasi subito ogni problema, continuando a sviluppare e modificare le opzioni fornite, se n’è andata più di un anno fa oramai e infatti ora lo stesso forum d’assistenza spesso appare abbandonato, senza contare che non ci sono più stati miglioramenti e/o comunicazioni ufficiali.
In conclusione anche IB non è messo molto bene e anzi, qualche tempo fa, quando mi sono trasferita, si parlava anche di una possibile chiusura, proprio perché è una piattaforma creata e gestita da privati e non da grandi aziende.
E francamente questa migrazione improvvisa non so quanto possa far bene a quella piccola comunità, dato che per loro + blog, significa + spese, perché hanno bisogno di maggior spazio, soldi che dovrebbero ricevere tramite la pubblicità dei blog, il problema è: se tutti usano IoBloggo solo come mezzo di Backup, ma poi non usano effettivamente il blog, non mostrando quindi la relativa pubblicità, i gestori, come faranno a recuperare le spese aggiuntive?

Ecco uno dei motivi per cui ritengo molto più affidabile il trasferimento – anche temporaneo – su WP, perché da lì poi si può andare praticamente ovunque, avendo tra l’altro un backUp personale sempre a disposizione.

Per gli intoppi del Plug-in, in realtà credo che nel mio caso la causa fosse più dell’hosting gratuito, che essendo tale, ha comunque delle limitazioni, ma con un po’ di pazienza di fa tutto benissimo.. e poi con un po’ di buona volontà, tutti hanno la capacità di imparare.

Utente: Xylia Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Xylia
Annunci

72 pensieri su “Splinder chiude? Redazione assente, blogger in panico.

  1. Perennemente Sloggata ha detto:

    Ben fatta! Speriamo che sia d’aiuto! Al di là del fatto che Splinder chiuda o meno, credo che l’autogol sia clamorosissimo e dimostra l’interesse della piattaforma verso i suoi utenti…

  2. Silvia ha detto:

    ora hanno aggiunto la dicitura “Per maggiori informazioni contatta il nostro servizio clienti all’indirizzo supporto@splinder.com” però la Redazione non risponde quindi è un pessimo segnale. Io con Iobloggo mi trovo bene e se si ha un problema c’è un forum (di utenti ed admin) di assistenza che risponde.

  3. Silvia ha detto:

    più che morto, rispondono sempre quelle 2 o 3 persone, quindi ogni tanto bisogna mettere up il thread e così rispondono 🙂

  4. barbara71 ha detto:

    Da parte mia ho salvato il mio blog su iobloggo, ma ho anche salvato post e commenti su un programma di scrittura, lo metterò su cd e magari riparto da capo su wordpress… devo solo guardarlo bene. Insomma io pensavo di ripartire da capo di qui. Poi vedremo! Per ora un bacio e buonanotte!

  5. Sgiusgiola ha detto:

    ottimo questo post.lo linko nel mio blog che male non fa…
    io comunque sto copiando post per pot su blogspot (che al momento mi sento di preferire tra tutte le piattaforme,ma dovrò vedere col tempo)..
    ma scusa slog esiste un modo di riportare tutto su WP,commenti inclusi?

  6. Perennemente Sloggata ha detto:

    Forse sì, ma al momento non posso espormi di più. L’importante è che ti salvi entrambi i file di estrazione del blog da Iobloggo. Per questo insisto sul portar lì una copia del blog. Perché poi da lì si può estrarre in un formato (purtroppo non compatibile con Blogspot e WP) e poi, forse appunto, trasformarlo in un file con estensione compatibile con le altre piattaforme. Ma ci vuole del tempo per trovare il modo.
    Cmq, ho trovato, tra i vari commenti su Soluzioni (di Splinder) questo che ti copio qui sotto (non ricordo chi l’ha scritto, ora non ho tempo di verificare). Non l’ho provato, ma potrebbe andar bene. Se fosse vero, poi sarebbe facile migrare tra Blogspot e WP. Eccolo:

    “Se volete salvare i vostri post è quindi bene fare un’operazione elementare che salverà sì i post ma non i commenti.
    Andate sulla pagina di Splinder del vostro blog e nella barra in alto cliccate su configura » impaginazione; scrivete 30 (che è il numero massimo) nella casella Numero di post per pagina. Salvate e aggiornate la pagina del vostro blog. A questo punto, dal menù in altro del vostro browser cliccate su file » salva pagina con nome e con un po’ di pazienza salvate le pagine del blog una ad una. Con trenta post per pagina non dovreste avere un numero di pagine elevato. Scegliete Pagina web, solo HTML (per avere un file singolo per ogni pagina) oppure Pagina web,completa (salverà anche le immagini in una cartella singola per file).”

  7. newwhitebear ha detto:

    Io ho trasferito tutto su iobloggo e poi esportato il tutto sul mio pc in attesa di capire come gira il mondo.
    Wordpress lo conosco, ahimé, perché windows live mi ha costretto a migrare lì. Risultato: ho perso tutti i contatti di windows live e se riesco a comunicare con loro è perché ho salvato nei mio bookmark i loro indirizzi. Non mi sarò applicato molto a capire, ma mi sembra che qualcosa non torni.
    Blogspot è attivo da tempo e un po’ meno ostico di WP ma è come twitter devi impostare chi seguire. La ricerca dei blog, almeno prima dell’ultimo aggiornamento, non era quello che si dice userfriendly. Ho conosci chi devi cercare oppure puoi rinuncirciarvi tranquillamente.
    Panorama non esaltante..

  8. Sky One ha detto:

    Oh, che bello: ho anticipato i tempi di qualche anno. Primo blog (settembre 2003-aprile2004) su splinder: qualche problema, un’interfaccia (per me) troppo poco personalizzabile e, quindi, trasloco. Dove? Ma su Iobloggo! Sito nuovo e molto veloce (sia a risolvere i problemi che a parlarne agli utenti nel forum), quindi ci resto fino a febbraio del 2005 (importando post e commenti senza grossi problemi). Poi ho deciso di avere qualcosa in più rispetto ad un solo blog (per esempio un posto dove mettere le foto) e sono passato ad Altervista: spazio illimitato, MySQL ed ero tranquillo. Poi Altervista ha deciso di introdurre un sistema di pagamento per il servizio (se non ricordo male era una cosa tipo “se non paghi hai poco poco, se vuoi un DB decente devi pagare”) ma non solo: impedivano le connessioni in ingresso da altri siti (quindi la Dashboard di WordPress non aveva informazioni aggiuntive ed anche i trackbacki e pingback dagli altri siti non arrivavano). Ho preso allora una decisione incredibile: ho investito 9 Euro l’anno e mi sono preso il dominio su Tophost; dopo i primi problemi sembra migliorato, adesso stanno pensando di introdurre formule aggiuntive (tipo più spazio a disposizione ma devo dire che non sono nemmeno a metà dei 500 MB che danno) e mi sono tolto il pensiero. Ci metti WordPress, Joomla o il CMS che vuoi tu. Passare a WordPress.com sarebbe comunque essere legati a qualcuno che potrebbe decidere dall’oggi al domani di fermarsi (non dimentichiamo che i social-cosi hanno tolto tanto tanto mercato – in termini pubblicitari – ai blog). Può essere una scelta ma se mi posso permettere: se hai 9 Euro da spendere, pensaci. 🙂

  9. Perennemente Sloggata ha detto:

    Io con WP mi trovo bene anche se, a differenza di Splinder, la community non esiste propriamente. Blogspot, per la mia forma mentale, non è user-friendly.
    Vediamo che succede. Io ho solo l’interesse a non perdere 5-6 anni di passato, visto che fortunatamente nel 2009 sono passata direttamente qui.
    Splinder mi piaceva, ma era troppo trascurato purtroppo.

  10. jorkele ha detto:

    Se vi interessa, stiamo preparando il programma per traslocarvi in modo veloce e indolore, se volete, da splinder a logga.me ( è in WordPress)
    Entro 48 ore dalle 14 di oggi. Mandiamo la mail con le indicazioni per il trasloco agli utenti che si sono registrati da splinder a logga oggi e per quelli che lo faranno…
    Consiglio: salvate tutto entro il 24 novembre.. perchè se chiudono…è tutto perso….

  11. jorkele ha detto:

    certo che si, è gratis per TUTTI ci mancherebbe, apri un blog al volo e verifica tu stessa, poi se vuoi, lo cancelli 🙂

    Se votete qualcosa di speciale e fatto su misura c’è anche quello: plugin e temi pro.
    Da voi so di gente che paga “abbonamenti mensili!!!” 6 euro al mese??? è decisamente troppo 😉
    p.s.lunedì, abbiamo tutte le soluzioni!!!!
    Jorkele.

  12. Perennemente Sloggata ha detto:

    Grazie! Sto facendo salvare tutto a tutti 🙂 Ti prego di comunicarmi quando avete pronto il programma gratuito per traslocare da voi, così posso far girare la notizia anche via mail e fb!!

  13. Silvia ha detto:

    quella soluzione funziona solo per la versione a pagamento e non per la versione gratuita di wordpress. L’ho tentata inutilmente perché IoBloggo è una piattaforma po’abbandonata (anche se io ci sono affezionata) per i motivi spiegati da Xylia

  14. Perennemente Sloggata ha detto:

    logga.me si basa su XML significa che se davvero da domani ci permettono di salvare il blog da splinder a lì, tu hai il tuo file xml e poi decidi che fai: restare lì, passare a blogspot o wordpress. al momento non è possibile importare alcunché

  15. Silvia ha detto:

    ho esportatp il blog in formato csv (l’altra opzione è html ma non serve a molto( da Iobloggo, al momento Splinder non fa postare ed è persino difficile fare login 😐
    io ho avvisato più utenti che potevo. Non mi stupirei se tra qualche ora Splinder avesse la “fantastica” pagina blu e fosse inacessibile.

  16. Fioredicollina ha detto:

    ciao sono Fioredicollina…..sono l’utente che ha postato l’inizio del dibattito e che ora è nel pallone + totale perchè se proprio chiude e se proprio dovessi scegliere io vorrei migrare su Blogspot ove ho già parecchie amiche web (e pure un account) , sinceramente scaricarmi 5 anni e passa di blog da un sito a un altro mi fa paura….ho anche provato a salvarmi il blog con un programma ma non sono riuscita, puoi consigliarmi? grazie.

  17. Silvia ha detto:

    ciao Fiore, al momento è impossibile migrare su Blogspot perché Splinder non permette backup di alcun tipo (leggi i post successivi) le uniche soluzioni sono importare su logga.me (che si è attivata subito anche se è una community nuova) e iobloggo.com per non perdere nulla.

    ps: chiedo scusa alla proprietaria del blog per l’intrusione

  18. Fioredicollina ha detto:

    grazie Silvia, ho chiesto a sloggata proprio x’ ha fatto i pro e contro delle alternative, nn sono propensa x io bloggo e nn essendo super pratica di spostare tutto nn so che fare!ora un’amica mi sta salvando una copia blog ….devo pensarci su sono in pallone….

  19. Perennemente Sloggata ha detto:

    mmm… io non so come fare per blogspot, più del link che ho messo non ho idea. l’unica cosa che ti posso suggerire è trasformarti tutto cmq in xml e poi, col tempo trovare una soluzione: magari su web c’è qualcosa 🙂

  20. Perennemente Sloggata ha detto:

    le cose che puoi fare sono:
    cercare di salvare tutto su iobloggo
    cercare di salvare tutto su logga.me
    e poi da ciascuno dei due siti, ti salvi i file di esportazione (iobloggo ha formato hmtl e csv mentre logga.me usa il formato xml usato da wordpress). e poi tramite web si cerca se esiste qualche convertitore per blogspot.
    nel momento in cui tieni salvato da qualche parte i tuoi file di backup, potrai caricarli in futuro dove ti pare (fermo restando un convertitore)

  21. Silvia ha detto:

    sottoscrivo quanto detto da PerennementeSloggata 🙂 ti posso dire che in rete facendo una ricerca si trovano modi per convertire da xml (formato logga.me e wordpress) a quello di blogspot (non ti so però dire se funzionino dai commenti pare di sì)
    Ti consiglio anch’io di importare il blog su logga.me ma anche su IoBloggo.

  22. Fioredicollina ha detto:

    ok grazie dei suggerimenti faro’ come al momento mi sentiro’….mi pare tutto un gran casino…forse tengo solo la mia copia salvata e amen ….ricominicio da zero su blogspot e amen…..
    ciao ragassuole e aspettiamo gli eventi….

  23. lorenzo ha detto:

    21-11-11
    da http://www.splinder.com

    Avviso per gli utenti
    ATTENZIONE!
    A partire dal 31 Gennaio 2012 il servizio Splinder verrà dismesso.
    A breve verrà inviata una comunicazione con le indicazioni da seguire per recuperare tutti i contenuti dei blog ospitati. Sarà inoltre possibile attivare un redirect su un nuovo indirizzo web.

    sembra vero ed è da divulgare

  24. jorkele ha detto:

    Cercate di salvare i dati…ovunque ci sia posto in qualsiasi comunity NON perdete, non regalate i vostri anni al nulla. Piuttosto copiate e incollate!!! :/

  25. Perennemente Sloggata ha detto:

    jorkele: io sto aspettando che riapriate il sitò!!
    tra l’altro, con sp,inder che una chiavica, è quasi impossibile farci qualcosa :-/

    quando riaprirete il sito? dovevano essere 8 ore qualche giorno fa e invece è ancora bloccato :-((

  26. Poldosbaffini ha detto:

    “splinder.com chiuderà nel 2012”.
    così recita la e-mail inviata dal blog alla mia casella di posta.
    Sono anche indicate le istruzioni per esportare il tuo blog ed anche eseguire un redirect.
    Peccato per Splinder.com, perchè poteva andare meglio.
    Ciao da Poldo

  27. Perennemente Sloggata ha detto:

    E’ arrivata anche a me la comunicazione via mail. Ma nel frattempo i miei blog erano già salvati altrove. Ho provato a seguire le loro indicazioni ma non funzionavano. Per cui ho cancellato da Splinder quei blog.
    🙂

  28. jorkele ha detto:

    Ciao a tutti…tra i vari messaggi che vi invio su logga, vi aggiorniamo in tempo “quasi reale” dell’evoluzione del sistema.
    Crediamo di risolvere per lunedì…
    (qualche giorno in più non può che far bene)..avete ormai ben capito che è stata, a seguito del massiccio esodo, un’operazione di una certa complessità.
    Il nostro fine è stato comunque onorato, salvare tutti i contenuti di una grande community come la Vostra!!!! 🙂
    Buon Dicembre a TUTTI!!!
    Jorkele

  29. Veronica ha detto:

    Ciao. io mi sono appena iscritta iobloggo (“migrando” da splinder x gli ovvi motivi che tutti quanti noi sappiamo) il primo impatto è buono, ci ho messo un po’ a capire come salvare il mio vecchio blog, ma alla fine ce l’ho fatto, Non è stato difficilissimo ed è tutto meravigliosamente aposto..quasi. solo una curiosità.. ditemi che la piattaforma è gratuita!?. Ah no un’altra cosa.. nella “lista” delle varie “voci” del blog, sono riuscita a salvare tutto a far comparire bene tutto, ma la parte commenti.. no, come cavolino faccio? (spero di essermi spiegata bene! Veronica

  30. Perennemente Sloggata ha detto:

    Ciao! La piattaforma è gratuita, l’unica cosa che ti chiedono è di non cancellare il loro banner. Credo anche che ci sia un po’ di pubblicità, ecco perché è gratuita.
    Che problema hai coi commenti? Non te li ha salvati per nulla o solo una parte, o?
    🙂

  31. Silvia ha detto:

    ciao, che problema hai coi commenti? Se durante l’importazione te ne sei “persi” una parte, controlla che il fuso orario sia corretto e reimporta. Te li aggiorna ed aggiunge senza creare doppioni 🙂

  32. Laura ha detto:

    Ragazzi.. sono arrivata tardi ho perso anni e anni di post… fortuna che avevo stampato una prima parte (dal 2008). Ormai non c’è più niente da fare?? Ho scritto a splinder e nessuno risponde. Non ho avuto accesso alla mai perché in ufficio ne ho un’altra… ma a novembre 2011 ho controllato e non avevo problemi! Qualcuno sa dirmi cosa posso fare adesso?? Posso ancora importare qualcosa??? Grazie
    Laura

  33. Perennemente Sloggata ha detto:

    Ciao Laura, purtroppo temo che non potrai più far nulla: a novembre è cominciato tutto il caos e la Redazione non si è mai fatta viva. L’unica cosa che hanno fatto è stato mettere il messaggio che al 31 gennaio 2012 Splinder non sarebbe più esistito. Quand’è stata l’ultima volta che hai fatto accesso a Splinder?
    Per cui o provi tramite la cache in Google (ma non saprei dirti di più e non so se sia fattibile) oppure temo che dovrai metterti il cuore in pace.
    Purtroppo ne hanno parlato tutti su Splinder e su altre piattaforme, per mesi. Mi spiace.

  34. Laura ha detto:

    grazie… mi spiace proprio… avevo scritto poesie e racconti… che peccato… ma dovrò fare come Hemingway che ha ricominciato tutto dopo che i ladri avevano rubato alla moglie (alla stazione di Parigi) tutti i suoi manoscritti!
    Grazie per la risposta..

  35. Perennemente Sloggata ha detto:

    prova a vedere con Logga.me se magari tramite la cache di google riesci a recuperare qualcosa. poi fammi sapere 🙂
    (loro sono stati i primi e i più disponibili dopo il caos di splinder)

  36. silvia ha detto:

    salve ragazzi io ho un problema nn riesco piu ad accedere al sito splinder per trasferire il mio blog come devo grrrrr ci sono mancata da anni per problemi vari… mi aiutate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...