Turbinii ed emozioni

La settimana scorsa ero in ferie ma non sono andata da nessuna parte. Nonostante ciò ho speso un sacco di soldi tra una cosa e l’altra per la casa.
La cosa in realtà importante è il fatto che io abbia fatto tante commissioni, per me e per la mia amica infortunata, ma soprattutto che io abbia sfruttato questo tempo per vivere casa mia e vivermi in casa mia. Sembrerà una sciocchezza, ma credetemi che ne avevo davvero bisogno.
La vita a casa da sola mi sta piacendo, o meglio mi ci sto abituando.

Eppure mi pare di aver bisogno di un abbraccio in cui rifugiarmi ogni tanto, ma non sempre: non vorrei aver sempre qualcuno in giro per casa; no, vorrei avere ogni tanto un abbraccio. Di quelli sul divano mentre guardi un film o a letto, in cui addormentarti.
Niente di più, in realtà, al momento non cerco nessuno a parte me.

Annunci

13 pensieri su “Turbinii ed emozioni

  1. ilpiratablog ha detto:

    non ti lamentare, io mi sono fidanzato con il divano, ci faccio l’amore tutte le sere…… i primi tempi era un po freddino ma adesso è diventato accogliente come ……. un divano in calore!

  2. laggina ha detto:

    “…. non cerco nessuno tranne me….” ma hai bisogno di un abbraccio…. 🙂
    ti dico un segreto: sono sposata da 12 anni e ho 3 meravigliosi bambini, quindi non vivo assolutamente da sola, ma la necessità di un abbraccio a volte la sento anche io…
    baci piccola….

  3. maurizio ha detto:

    all’epoca mi ero fatto un cd su misura….. la solitudine della pausini, senza una donna di zucchero, perdere l’amore di ranieri………. oggi la mia colonna sonora è composta da una sola canzone…… è di masini e s’intitola Vaffanculo!!!!

  4. esprit74follet ha detto:

    Cara, il bisogno di abbracci non passa mai… nemmeno dopo una vita intera assieme (o almeno è quello che mi sembra di capire guardando la Banda Vecchiotti). Per un hug virtuale ci siamo noi… per coccole più concrete ci si può rivolgere ai felini: sono di solito piuttosto disponibili. Intanto i figattoni di dicono pprrrrr!!

  5. esprit74follet ha detto:

    e ti trovi improvvisamente nella triste situazione di essere solo E male accompagnato 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...