Risposta a “Coccolino fa i grumi”

Eccovi di seguito la risposta della Unilever alla mia mail sul Coccolino che fa i grumi:

Gentile Consumatrice,

La ringraziamo per aver contattato il nostro Servizio ed in merito  alla Sua segnalazione relativa al nostro ammorbidente Coccolino, vorremmo confermarLe che  il cambio di viscosità del nostro prodotto Coccolino ammorbidente, è un fenomeno attribuibile a 2 possibili fattori:

1) anzianità del prodotto dovuta ad una   lunga permanenza  in casa oppure nei magazzini dei rivenditori prima dell’acquisto, a causa di una cattiva gestione degli stock; La preghiamo di indicarci il lotto di produzione (non il codice a barre) al fine di stabilire l’anzianità di prodotto  e la variante esatta (puro o diluito), nonchè un recapito telefonico.

2) un repentino sbalzo di temperatura,  a cui il prodotto è  sottoposto nel tempo. Tale  fenomeno può, infatti, generare delle variazioni in alcuni componenti che portano il prodotto a gellificare.

In merito all’inconveniente da Lei segnalato, vorremmo informarLa che lo smaltimento del  prodotto fuori specifica e che si presenta denso, puo’ essere effettuato con la seguente modalità:

– aggiungere acqua nel flacone

– richiuderlo ed agitare al fine di riportarlo allo stato fluido

– gettarlo nello scarico del water con acqua corrente.

Restiamo in attesa di ricevere le informazioni richieste,   e La informiamo che  Le faremo comunque  invio,  nei prossimi giorni,  di   due buoni omaggio per il ritiro di  due  confezioni di Coccolino Ammorbidente  Concentrato da effettuarsi presso un qualsiasi punto vendita della Grande Distribuzione, all’indirizzo che vorrà fornirci.

Cogliamo l’occasione di questo incontro per inviarLe i nostri più cordiali saluti.

Servizio Consumatori
Unilever Italia

Ho ringraziato e mandato il mio indirizzo così:

Ringrazio sentitamente per la risposta, provvedo a controllare a casa i lotti dei prodotti ancora in mio possesso: effettivamente alcuni ora si possono dire “datati”, ma ho ancora qualche vecchia confezione che uso per allungare le nuove confezioni. In realtà di alcuni prodotti ho notato dopo poco tempo l’alterazione e mi sono stupita.
A Mari&Monti (come in molte altre città) ci possono essere molti sbalzi di temperatura repentini, in più segnalo che, essendo single, non faccio tante lavatrici e quindi ci metto un po’ di tempo per consumare i prodotti: magari i prossimi studi sui vostri ammorbidenti potrebbero tenerlo in considerazione.
Purtroppo anche altre mie conoscenze hanno avuto le stesse problematiche, ma ritengo che per migliorare un prodotto, bisogna comunicarne i limiti ed i pregi al produttore.

Ringrazio e auguro una buona giornata, riscriverò coi numeri dei lotti, anche se ormai datati.

Perennemente Sloggata,
via dei Gatti num. 0
00000 Mari&Monti

Direi che sono stati celeri a rispondere (ho scritto sabato!!) e anche cortesi. Un beneficio del dubbio glielo si può lasciare. No?

Annunci

33 pensieri su “Risposta a “Coccolino fa i grumi”

  1. Locomotiva ha detto:

    Fa piacere che anche in Italia si stia muovendo un po’ questa cosa della comunicazione tra cliente e ditta.

    Che l’omino che ha mandato questa lettera l’ha messa assieme in venti secondi, se non ha già una cosa “prestampata”, ma al costo di un minuto di lavoro ed un buono per due flaconi ha offerto una buona immagine della ditta ed un sorriso – oltre che nome ed indirizzo di una cliente da mettere nel database, che fa sempre comodo.

    Tutto sommato, essere gentili è un investimento: hai scorta di coccolino per un po’, poi se non fa più i grumi ne comprerei altro invece che comprare quello del discount. E stai spargendo la voce.

    Mi sembra una cosa intelligente.

  2. unarosaverde ha detto:

    Anche due benefici del dubbio! La tua segnalazione sui tempi di consumazione del prodotto è corretta: non sempre le informazioni a tale riguardo sono note. Adesso avrai Coccolino a disposizione per un po’;)

  3. Perennemente Sloggata ha detto:

    Mi ha ricontattata la signora del servizio clienti per chiedermi il numero di telefono per dirmi di buttar via il tutto (anche perché rischia di intasarmi la vaschetta della lavatrice) e per chiedermi se posso ritirare il prodotto coi buoni in un punto di grossa distribuzione, dove lo smercio è più facile e quindi le percentuali di pessimo magazzinaggio sono inferiori. Perché se non riesco a ritirare i buoni a breve, me li manda dopo le ferie.
    E’ stata gentile e cortese.
    Ovviamente le manderò tutte le specifiche che mi aveva richiesto via mail.

  4. Shunrei ha detto:

    Vabbè, almeno ti hanno risposto e apprezzo anche l’offerta dei buoni: insomma, il servizio clienti direi che ha “passato l’esame”.
    Resta il fatto che sta storia dello sbalzo di temperatura mi sa un po’ da balla, perchè con gli altri ammorbidenti che ho provato (e che uso) e ai quali faccio subire gli stessi trattamenti (permanenza in garage – di solito faccio un po’ scorta o con le offerte o quando andiamo all’Eurospin – e poi soggiorno in bagno in occasione dell’utilizzo) non è mai successa una cosa simile…
    Hai fatto bene anche a far presente che essendo single non è che ne usi un litro in 2 giorni (nemmeno io: siamo in due, ma me la cavo con 2-3 lavatrici settimanali!)… e credo sia la situazione della maggior parte degli italiani, visto che le famiglie di 10 persone ormai sono rarissime e che nessuno usa il Coccolino per farsi gli aperitivi!!!

  5. MQ ha detto:

    Davvero motlo efficienti!
    Però… Perché c’è sempre un però, io avevo un flacone di vernel a casa ad AQ e lì è rimasto da aprile 2009 (ma lo avevo aperto prima) fino a dicembre 2010. Dentro la casa disabitata d’inverno c’erano attorno 0°C e di invernate lì ne ha fatte 1 e mezza: beh l’ho riportato ora qui ed è perfettamente liquido, né grumi né niente…

  6. Locomotiva ha detto:

    Non è “deperito” nel senso di andato a male
    I detersivi, tutti, sono una emulsione: un po’ come la maionese è un misto di uovo e olio.
    Basta che non si emulsioni una goccia d’olio e tutta la maionese impazzisce.

    Non è improponibile che l’emulsione coccolino sia “impazzita” e alcune parti si siano raggrumate staccandosi dall’impasto. E può essere colpa del caldo/freddo, del sole, del tempo dalla produzione.
    In teoria, ha senso. É almeno verosimile.

    Metti che sia un po’ più concentrato o abbia qualche componente in più, e basta quello a renderlo più “instabile” del prodotto senza marca.

  7. mammakikki ha detto:

    peccato per le componenti inalterabili da qualunque tipo di batterio esistente… e che rimarranno … fisse… ed insolubili…
    kikki-in-un-attacco-ecologista…

  8. autistaxcaso ha detto:

    beh, sicuramente degni e corretti …
    (poi se il prodotto non ti soddisfa lo cambierai, però fossero tutte così le aziende)

  9. Notforever ha detto:

    ne parlavo ieri con mia mamma : anche lei fa scorte e i flaconi stazionano per mes
    eppure non è mai capitato facessero grumi
    per me hanno ragione su una cosa : restano troppo nel negozio e quando lo compri è già, diciamo così, stagionato…
    io proverei davvero a prenderlo in un negozio grande con un ricambio frequente dei prodotti…

  10. Perennemente Sloggata ha detto:

    infatti la tipa del servizio clienti mi ha detto di comprarli in un grande magazzino ma è anche quello che facevo…
    ora che sono senza auto, mi sarà più difficile, ma troverò il modo lo stesso.
    ah sì, mi sono già arrivati i 3 buoni!

  11. Cassiera in bilico ha detto:

    da te non ci sono posti dove li vendono? dove li compro io costano meno di 1 euro a litro, e ne faccio scorta sempre per qualche mese (prendo proprio di tutto, anche detersivo per i piatti)

  12. sonounitagliano ha detto:

    Diciamo anche che, da marketer, a mio avviso lo scenario più realistico è il seguente:

    – Assistente: “Aò, questa c’ha detto che Coccolino fa i grumi”
    – Manager: “Ostrega, l’è mica il Ciobar”
    – Assistente: “Evvabbè, ma che faccio?”
    – Manager: “Vabè, scrivi due cassate sugli sbalzi di temperatura, i magazzini e le turbe psichiche dei cuccioli di orso bianco”
    – Assistente: “E si nun j’abbasta?”
    – Manager: “E mandale un paio di buoni e poi mandala in mona! Però gentilmente e in italiano, ostrega, vedi mai che parla male di noi con le amiche!”

    (ok, forse è caricaturale, ma il concetto è quello)

  13. Perennemente Sloggata ha detto:

    capisco e condivido, io quando ho voglia mi tolgo i sassolini dalle scarpe: lo feci anche con delle merendine biologiche (costano una cifra!) perché un lotto intero aveva la muffa!!
    mi hanno mandato 6 confezioni da 4 merendine ciascuna. insomma, mi sembra giusto dare un feedback al cliente.
    c’è chi nemmeno ti risponde…
    🙂

  14. silvia ha detto:

    anke io ho avuto lo stesso problema, in tanti anni nn mi era mai capitato , ma ultimamente è il secondo flacone di ammorbidente della coccolino quelli concentrati, ke mi si addensa dopo ke apro la bottiglia, i primi lavaggi è liquido poi inizaia ad addensarsi.
    ciao ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...