Dribblatrice di angoscia e contorsionista di stomaco

attualmente abito (in affitto) al sesto piano di un palazzo con riscaldamento centralizzato. certo, quando in strada soffia un po’ d’aria, al sesto piano sembra passare un tifone (lasciatemi esagerare un po’), ma non era questo il punto.
visto il caldo in appartamento, solitamente lascio la finestra della camera un pochino più che socchiusa durante il giorno, per chiuderla prima di infilarmi sotto al piumone.
ieri sera, ormai in preda all’angoscia, non riuscivo a riscaldarmi nemmeno attaccata all’uomo (tutti e due sotto effetto emicrania). per cui sotto al piumone mi sono avvolta nella coperta di pile-ciniglia. se spesso capita che solo col pigiama io sudi, beh, vi garantisco che stamani mi sono svegliata (non che abbia riposato, devo aver solo dormito) che stavo bene avvolta da quel tepore.
l’emicrania in compenso non è passata: resta lì a covare dietro l’occhio sinistro e lo stomaco disfatto.

insomma, tutta ‘sta storia di aiazzone mi sta provando.
pensavo, l’anno scorso, di aver già dato a sufficienza con la compravendita di casa nuova, e l’anno prima con la perdita del lavoro nel momento meno opportuno, ma evidentemente no.
(per onor del vero, la perdita di quel lavoro con quella azienda, è stata una fortuna, tutto sommato)

la sera, nel letto, i pensieri, i dubbi, le angosce, le delusioni, si affacciano inesorabilmente. e il mio sonno arriva nell’ultimo disperato tentativo di dribblare faticosamente la mia mente.
non è vita, questa.

credetemi, non è per cattiveria, ma non ho mai visto così tanta e ossessiva sfiga nella mia vita come da quando sono in coppia.
e mai come ora mi sento sola. dentro.

Annunci

20 pensieri su “Dribblatrice di angoscia e contorsionista di stomaco

  1. Giuliana ha detto:

    scusami, mi sono aggiornata adesso… la situazione è scandalosa! La federconsumatori non può fare nulla? E andare al punto vendita con i carabinieri? Riuscire a contattare tutti i bidonati da Aiazzone e fare una class-action per farvi rimborsare i danni?
    Non va bene, non va bene.
    tutto questo stress non va bene, e più cerchi di controllarti, di essere educata, di capire e comprendere e avere pazienza si ripercuote sulla salute, e sulla vita di coppia. E dovete ancora traslocare,… altro stress!
    Prima di metterti a letto prova a fare qualcosa (qualsiasi cosa) che ti piace, che ti fa stare bene, e con l’uomo cercate di scaricare questo brutto momento con non so, un cinema, una cena preparata in casa (il sushi è molto semplice e si risparmia la metà, quindi si mangia il doppio!), una chiacchierata con le amiche…
    non è facile per nessuno di voi, ti abbraccio forte forte!

  2. Perennemente Sloggata ha detto:

    il fatto è che mi sento poco sostenuta dall’uomo. perché lui deve fare sempre quello che vede tutti i punti di vista (quando lo faccio io però allora non va bene) e mi pare che non stia mai dalla mia parte. salvo rispondere che non è vero che mi dà contro e che è dalla mia “però”. però un par di palle.
    😦

  3. Giuliana ha detto:

    cioè sta dalla parte di Aiazzone? e come lo giustifica?
    O ti dice che sei esagerata…. perchè, sei stata fin troppo tollerante con i vari callcenter e signorine

  4. Perennemente Sloggata ha detto:

    no no non dico questo. però ecco non si mostra spassionatamente dalla mia parte come invece vorrei.

  5. Giuliana ha detto:

    …gliel’hai detto come ti senti?
    Non per cose, ma gli uomini sono un po’ come dire…. ehm, LENTI per capire certe cose.
    Potresti preparare una presentazione in power point..
    tutta colorata, magari comprende!

    (se ci fossero gli smiles ti metterei un faccino che strizza l’occhio)

  6. Perennemente Sloggata ha detto:

    seeeeeeeeeeeee figurati. gliel’ho detto ma lui risponde che non è vero che non è dalla mia parte. insomma, sono sempre io la patetica paranoica 😦

  7. MQ ha detto:

    Hihihi, tu mi sembri il maritello e ovviamente io rivesto i panni del tuo uomo, quindi cerco di darti il suo punto di vista. Se cerca (dai, diciamo “cerchiamo”, perché anch’io lo faccio) di considerare tutti i punti di vista, lo facciamo per evitare di inca22arci troppo per una questione. Il problema è che se questa cosa funziona per noi, non è detto che valga anche per le persone che abbiamo a fianco, che magari (come nel tuo caso o come accade a volte col maritello) avrebbero bisogno di avere qualcuno che gli dia ragione a prescindere da tutto, in certi momenti.
    Perciò non gliene volere, Slog, è fisiologico di persone come me e lui.
    Che poi questo sia un periodo del cavolo, è chiaro, basta che tu non perda l’attenzione verso tutto quel che va bene nella tua vita.
    Un abbraccio.

  8. Bia ha detto:

    Aiazzone: non ho commenti, sono vergognosi e spero vivamente che riusciate (tu, e tutti gli altri nelle tue condizioni) a farvi risarcire qualcosa con una class-action… ma soprattutto, spero che arrivino i vostri mobili il più velocemente possibile!!!!
    Uomo: a volte, nella loro ingenuità, si comportano così per cercare di calmarci. Ossia, ci vedono così inca**ate che trovano inutile gettare benzina sul fuoco, ma cercano di arrampicarsi sugli specchi pur di trovare attenuanti che possano calmare il fuoco che ci brucia. Ciò non toglie che rimane uomo, pertanto non capirà mai come ti senti realmente, nè come fare per starti vicino nel modo giusto 😉

  9. Perennemente Sloggata ha detto:

    Già, però non è facile quando lui fa sempre così. Soprattutto perché non sono stupida e vedo le cose da sola. Ogni tanto però potrebbe anche scendere ad un compromesso lui e venirmi incontro.
    Mi sa davvero che i ruoli in casa mia sono ribaltati…

  10. Perennemente Sloggata ha detto:

    a me pare, Bia, che però invece di calmarmi, mi mandi in bestia anche di più. è come gettare benzina sul fuoco…

  11. Shunrei ha detto:

    Ri-sentita proprio l’altra sera in una replica di Zelig Off, da Dario Cassini: “Il matrimonio [ma io l’estenderei alla vita di coppia in generale, dal primo appuntamento in poi!] è quella cosa che ti permette di risolvere in due problemi che da solo non avresti mai avuto”… io e il Consorte ci siamo guardati da sopra i piatti (si stava cenando) e – memori dei casini di questi giorni – è scappata una risata di approvazione!
    Comunque concordo con te: tentare di calmarmi – minimizzando, o con i “però” – quando le balle hanno ormai ingranato la 5^ è inutile. Anzi: è frustrante, e piglierei a sberle sia chi m’ha fatta inca77are che chi sta cercando di “spegnere il fuoco”.
    Il problema (almeno nel mio caso) è che è altrettanto inutile “darmi corda”, perchè nel caso le balle ingranano pure la 6^… insomma, devo dar atto al Consorte che non è facile affrontarmi/supportarmi.
    Per la questione “sonno” (che è la prima cosa che perdo anch’io in questi casi): ottimo il consiglio di fare qualcosa di piacevole prima di dormire (io cerco di leggere un buon libro fino a stordirmi!), ultimamente ho associato una tisana “relax” calda prima di andare a letto (non voglio ricorrere a “robacce”)… funzionicchia! 🙂

  12. ilpiratablog ha detto:

    Solo il fatto che non è scappato lontano da tanta sfiga è il segnale che ti vuole bene, adesso non stare ad angosciarlo su cose che non può risolvere……….. i mobili non te li consegnano neanche se lui si arma di mitra ed entra in negozio.
    Tienilo stretto, mia cara, in giro c’è di peggio.
    un comprensivo abbraccio, ma con le scarpe di cuoio, almeno la sfiga si scarica a terra!
    ilpirata

  13. Perennemente Sloggata ha detto:

    perdonami, intendevo dire in maniera annacquata (ma non si può capire in effetti visto che non ho scritto di alcune cose che gli sono successe un anno fa, ecc.) che “non ho mai visto tanta sfiga da quando sto con lui”. traducendo in brutte parole: forse sono io quella che per ora non è scappata??

    grazie per l’abbraccio, io uso scarpe da ginnastica, forse è per quello che non riesco a scaricare la sfiga a terra??

  14. Bia ha detto:

    Una delle cose che volevo aggiungere al commento era: certo che anche lui, dopo tanto tempo, ancora non lo sa che invece di calmarti ti fa inca**are ancora di più?

  15. Perennemente Sloggata ha detto:

    lo sa ma lui dice che esagero. oppure che lui è fatto così. oppure che non serve arrabbiarsi.
    insomma, io devo capire che lui è fatto così e dovrei accettare le sue risposte. ma perché lui ogni tanto non lascia perdere? anzi, si diverte e istiga.

  16. Sgiusgiola ha detto:

    perchè secondo gli uomini vige la regola che loro sono fatti così e vanno capiti, ma il fatto è che ogni tanto anche noi siamo fatte così…perchè ciò non implica che i signori uomini cerchino di capire pure noi?
    scusa non volevo alimentare il tuo nervosismo nei confronti dell’atteggiamento del tuo compagno, perciò forse meglio se non continuo
    ma siccome non so stare zitta 🙂 ti dico solo ancora che credo tu DEBBA pretendere il suo sostegno in questa situazione, in fondo è anche casa sua…mobili suoi…quindi se non riesce ad essere incondizionatamente dalla tua parte al 100% che almeno lasci perdere di istigarti e metterti ancora più ansia
    e ora la smetto sul serio perchè non sono nessuno per parlare così del tuo uomo, scusa ma mi è venuto di getto leggendo il post e i commenti (anche se mi rendo conto che sono solo uno spaccato e non la vita vera nel suo complesso)

    mmmm, che contorta sono stata in questo commento? 🙂

  17. Perennemente Sloggata ha detto:

    tecnicamente, Sgiusgiola, è casa mia, i mobili sono miei, solo la lavatrice e il frigo sarebbero suoi. 😀
    per cui a maggior ragione dovrebbe stare dalla mia parte, se non si vuol ritrovare in strada!! 😀

  18. maurizio ha detto:

    Tecnicamente parlando, se mi ritrovo su una strada, sarebbe come quando ho iniziato…… quindi sarebbe un po come tornare giovane!!!
    Fortunatamente mia moglie mi ama, quindi non mi metterebbe mai alla porta, finchè c’è il mutuo da pagare……. dopo non lo so!!!
    ciao maurizio.
    Ps l’unica cosa che mi rinfaccia è quella di essere pigro……… non è vero, quello che hai letto sul furto è una leggenda metropolitana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...