Caf: il semiepilogo

Innanzitutto buongiorno e buon inizio settimana a tutti.

Il mio è stato:

– andare all’Ufficio Tavolare alle 8.30 (come da sito, ma forse dell’altra sede) e leggere che l’apertura è alle 9.10 e che per alcune cose bisogna dirigersi nell’altra sede. Ma per evitare di far giri inutili, ho atteso 40 minuti e con altri 40 minuti (oh, è la prima volta che ci vado!) me la sono cavata: tutto ok quello che dovevo verificare. E’ stata pure un’emozione, devo dire il vero.
(Ero però pure prevenuta: mamma -che abita in PaesinoDiMontagna in altra regione- diceva che se non sei iscritto all’albo dei geometri o hai determinate caratteristiche, non puoi accedere ad alcuni dati. Io, onestamente, non ho avuto problemi per quello che mi serviva oggi).

– tornare al Caf con sguardo truce e tono pacato ma velatamente irritato. Non sono riuscita a parlare col responsabile (ovviamente occupato con millemila cose e soprattutto dopo avermi vista, di sicuro se ne sarebbe inventate anche di più) per una dichiarazione del Caf o un’integrazione dell’Unico dell’anno scorso.
Ma visto che dovrei richiamare tra una settimana – 10 gg a questo punto me lo faccio da me (o meglio: da una conoscente che lavora da un commercialista). Perché se no mando una raccomandata con ricevuta, poco piacevole.
E nel frattempo mi sono accorta che nel mio settescentotrenta non risulta il mio cambio di residenza da PaesinoDiMontagna a Mari&Monti, con qualche differenza sulle tasse comunali (a Paesino non le pagavo, a M&M sì…): per 16 euro che ancora devo, vi pare che aspetto che mi arrivi una minimulta dall’Agenzia delle Entrate tra qualche anno? Ma anche no!
Per cui: il mio settescentotrenta ora dovrebbe essere corretto.

Bene, per oggi NON è finita, perché stasera ho altre cose da f(irm)are.

E poi si cominceranno le danze. Certo è che per l’Isee NON torno a quel Caf lì ma vado da altri.

Annunci

9 pensieri su “Caf: il semiepilogo

  1. Perennemente Sloggata ha detto:

    Miss-Fessa, oserei quasi dire…
    e con poca voglia di urlare.
    (Sarà che sono troppo buona)

  2. Betta ha detto:

    Anche a me lo scorso anno avevano sbagliato residenza e c’era una piccola differenza di tasse, e guarda che era bastato chiamare e due giorni dopo sono andata a ritirare il 730 corretto… cambia Caf!

  3. Ubaldo Spuntì ha detto:

    ho appena scoperto che in realtà è stato fatto un errore sul Cud di Migliore Srl: poveri, sono stati contagiati pure loro… (vabbè ma loro sono coccoli)
    Non ce la posso fare, non ce la posso fare…

  4. Sabrina ha detto:

    sbagliare pure il comune di residenza no…
    e come dice Betta un errore ci può stare ma poi il risolverlo nel minor tempo possibile spetta solo a loro
    io fossi in te lascerei passare un qualche settimana e poi scriverei una bella letterina alla sede centrale del CAAF
    (un sindacato? un’associazione di categoria?)

  5. Ubaldo Spuntì ha detto:

    è il Caf del sindacato Uil.
    Ma ora vedo, intanto sistemerò con un’altra persona l’Unico2009 e poi mando una letterina al Caf e a chi di competenza (devo scoprire chi).

  6. Ubaldo Spuntì ha detto:

    Finché non ce l’ho io, non la lascio nemmeno a loro. Devo pensarmi cosa scrivere a chi, ma di certo scriverò.
    Ma ora ho deciso di cambiar Caf e andrò alla minoranza. Eccheccaf!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...