Confusa ed elice

Il grande sogno di Maya – Garasu no kamen (immagine presa dal web)

no, non è un errore di battitura. è proprio scritto così, il titolo. perché non mi sento né felice né infelice. più malinconica, forse.
Pref (ovvero: collega preferito) ama tutto ciò che è arte. e da questa definizione ci passa tutta la musica, la letteratura, manga, anime, e quant’altro. sull’arte visiva… non saprei dirvi, ma presumo anche.
lui è un grande appassionato di fumetti e ha una certa collezione, poi ne compra collezioni a blocchi, li legge e li rivende.
per cui, parlando con lui, alla fine avevo comprato i dvd del cartone animato de “Il grande sogno di Maya”, le puntate andate in onda in Italia tanti anni fa (metà anni ’80?). solo che i fumetti (ho tutti quelli usciti finora, 47. il 48° esce il 20 settembre e poi… il 49° spero per Natale) in realtà proseguono, nella storia. oddio, proseguono… diciamo che dal 1976, quando la “tartaruga” ha cominciato a disegnare questo manga, la storia non è ancora conclusa… se sono vere le storie di corridoio, potrebbe finirla (finalmente) nei prossimi numeri. ma questo significa attendere comunque ancora qualche anno.

perché vi accenno tutto questo? perché per me è stata un’epifania.
non ridete. davvero. io non so spiegarvi cosa mi ha smosso dentro. ma mi ha lasciato una sensazione anzi una serie di sensazioni melancoliche, malinconiche, romantiche, di attesa, di sogno, di desiderio, di inquietudine, di speranza, di insoddisfazione… non so come spiegarvelo. tutto e il suo esatto contrario.

sostanzialmente, si può riassumere come la storia di una ragazza mediocre barra incapace che però ha una passione grazie alla quale si trasforma a tal punto da colpire, in meglio, chi ha a che fare con lei. a tal punto da catturare un pezzo grosso del settore che la seguirà dietro le quinte, salvandole sempre il didietro. ovviamente i due si renderanno più o meno conto di essersi innamorati, senza però aver mai la sicurezza che l’altro effettivamente ricambi. in tutto questo, lei si deve confrontare con se stessa e con la sua rivale, per emergere e arrivare a poter interpretare la protagonista dello spettacolo clou.

ed io mi sento piuttosto frastornata e confusa, non so nemmeno come spiegare il tutto.
ci proverò, riassumendo. non so se ci riuscirò, perché è una cosa che mi è entrata così dentro che ne ho pudore.

About these ads

12 pensieri su “Confusa ed elice

  1. Io *più stagionata* di te ho avuto la fortuna di seguire il cartone in diretta all’apoca della prima trasmissione, ed ero così appassionata che appena iniziata la produzione del fumetto, ho acquistato immediatamente anch’esso. E sono a tutt’oggi in attesa che ‘sto benedetto fumetto finisca (*sgrunt!*) perchè prosegue ben oltre la storia del cartone (che lascia tutti così, in sospeso, in attesa di qualcosa, ognuno con il proprio finale preferito in mente)
    Ti consiglio di prendere il fumetto, ha tempi più lunghi e sospesi che ti lasciano dentro tutta una serie di emozioni.
    Magari aspetta che finisca di produrlo, così ti eviti l’eterno riposo dell’attesa ^__-
    E per concludere, sono veramente tanti i manga che offrono emozioni… te ne farei una lista infinita, anzi no, quando passerai da casa mia vedrai la mia libreria stipata e ti farai un’idea da sola ;)

  2. Quando ho cambiato gruppo di teatro, incappai in questo anime che avevo già “ingurgitato” da bambina (da bambina ingurgitavo tutto ciò che propinava la tele, schifezze comprese). Mi impressionò la puntata dove lei doveva interpretare “Anna dei miracoli” utilizzando il Metodo Stanislavskij (però mai menzionato). Mi impressionò perchè ovviamente lì la facevano facile: stare in una soffitta al buio per giorni senza mangiare nè dormire.. mah. Però tanta stima eh.

  3. Io vedevo il cartone di cui ricordo benissimo la sigla ma poco le puntate….
    comunque a volte i manga giapponesi sono molto “evocativi”, hanno un impatto emotivo forte, ti smuovono dentro qualcosa che riesce a passare perfino nelle trasposizioni in cartoni animati (vedi Lady Oscar)

  4. poco tempo fa passavano anche su Sky (il cartone), e sinceramente tra le mille principessine, e bacchette magiche e braccialetti magici Maya mi è rimasta nel cuore.
    Condivido, le puntate con la preparazione di “Anna dei miracoli” sono state bellissime… anche per l’audizione si era immedesimata in Anna lasciando di pietra tutti.

    resto in attesa …

  5. premessa: vorrei un collega come il tuo! (eh prima di venderle le cose, me le farei prestare!!!)

    Io sono sempre stata affascinata dai Manga, soprattutto quelli di quell’epoca, sia fumetti che Anime. Hanno sempre quel qualcosa di intimo e struggente che ti prende, non so come spiegarlo meglio.

  6. io non ho letto il fumetto ma la storia la conosco, è la mia e di mia moglie, io ero il pezzo grosso e lei la mia protetta, ma non sono riuscito a proteggerla bene… l’ho sposata!

  7. E’ una bella storia (come anche molte altre “dell’epoca”… dell’epoca di quando ero piccola! ;) ), che però ammetto di aver apprezzato maggiormente riprendendola in età più stagionata: di quando lo trasmettevano su Italia 1 ricordo soprattutto il disagio per le puntate in cui Maya doveva interpretare una bambola (e la sua insegnante la imprigionava in una specie di armatura di bambù… che le si conficcava pure addosso… =___=).
    L’anime l’ho rivisto molto volentieri recentemente, grazie alla mia amica Emi che mi ha passato i DVD… e in quell’occasione se l’è visto tutto anche il Consorte, che ovviamente all’epoca piuttosto guardava altro (c’è da dire però che alla fine s’era interessato anche lui)! :D
    Anche il manga l’ho letto grazie ad Emi… e mi unisco alla schiera di chi attende che la storia proceda!! Ricordo che in uno degli ultimi volumetti ci rimasi un po’ così perchè d’improvviso Maya tirava fuori un cellulare per mandare un SMS… che ovviamente (quando l’autrice ha iniziato a disegnare la storia, i cellulari in mano a ragazzini erano fantascienza) non aveva mai avuto prima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...